1,2 mln di euro per le strade marscianesi, al via i lavori

1,2 mln di euro per le strade marscianesi, al via i lavori

Ancora un po’ di pazienza e da aprile le strade del nostro territorio torneranno alla normalità, o almeno questa è l’intenzione: l’amministrazione comunale ha annunciato lo stanziamento di 1,2 milioni di euro per la sistemazione delle strade di sua competenza.

Da tempo ne parliamo di questa situazione insostenibile, che con le piogge di questo inverno è andata oltre ogni limite; buche profonde, smottamenti, tutto a scapito della sicurezza; c’è già chi dice che si tratta di asfaltature elettorali e chi risponde che questi interventi si fanno solo nella bella stagione, fatto sta che questa condizione delle strade, fra poco, sarà solo un brutto ricordo.

Due i canali di finanziamento utilizzati: da un lato i fondi regionali per il ripristino della rete viaria a seguito dei danni causati dell’alluvione del novembre 2012, circa 630mila euro che si aggiungono ai 140 mila che la stessa Regione ha inizialmente stanziato per la gestione dell’emergenza, e dall’altro lato l’accensione, da parte del Comune, di un mutuo di 600mila euro con la Cassa Depositi e Prestiti che si è resa possibile a fine 2013 con l’allentamento dei vincoli imposti dal Patto di Stabilità.

“La qualità delle nostre strade – afferma il Sindaco Alfio Todini – è notevolmente peggiorata, al pari di quella di tutti gli altri Comuni. I continui tagli ai bilanci e la necessità di concentrare le risorse per le manutenzioni sulle cose prioritarie, a partire dalle scuole, non hanno permesso di fare di più, qui come ovunque. Ora questo investimento, reso possibile dai due fattori richiamati (allentamento del Patto di Stabilità e fondi regionali), consentirà di recuperare il ritardo in modo non completo ma molto significativo, su tutto il territorio comunale. Nella speranza che sia reso di nuovo possibile intervenire in modo continuativo come era possibile negli anni passati. Continuiamo inoltre a sostenere che anche chi vuole camminare a piedi, e non solo con l’auto, ha i propri diritti e per questo continuiamo ad estendere la rete dei marciapiedi. Vorremmo fare di più, anche su questo versante, ma è innegabile che, considerati i tempi, stiamo facendo comunque uno sforzo che ha dato notevoli risultati”.

Gli interventi inizieranno intorno alla metà di aprile e si concluderanno in autunno.

Ecco qui di seguito le strade che saranno interessate dai lavori finanziati con le somme provenienti dalla Regione:

  • strada che collega Spina ad Olmeto;

  • strada di Migliano;

  • strada della Caccia a San Biagio;

  • via Settevalli nei pressi di San Biagio;

  • strada San Costanzo a Castello delle Forme;

  • strada di Pimpinella tra il quartiere di Schiavo e Papiano.

L’intervento su queste strade ammonta a un totale di circa 460mila euro. Con la restante parte dei fondi della Regione si provvederà a realizzare un canale di scolo per le acque meteoriche lungo un tratto di via della Resistenza a Schiavo e a risistemare e consolidare i movimenti franosi presenti sulla strada comunale per Collelungo, lungo una via a Cerqueto adiacente alla struttura della Scuola dell’infanzia e sulla strada comunale che collega Badiola a Sant’Enea.

Per quanto riguarda invece i fondi stanziati direttamente dal Comune questi saranno in parte, circa 225mila euro, utilizzati per interventi su tratti delle seguenti strade

  • via Acqua Calda;

  • via del Mattatoio;

  • via Coppi;

  • via Bersani;

  • via Appiani

  • via F.lli Briziarelli;

  • via Allende a Papiano Stazione;

  • la strada del Vallone tra San Valentino e Villanova;

  • via dello Sport, via della Circonvallazione e via delle Piagge a Castiglione della Valle;

  • via Gramsci a Cerqueto;

  • via 2 Giugno, via 24 Maggio e tratti della strada comunale tra il cimitero e il centro della frazione a Villanova.

190mila euro sono invece i fondi che saranno investiti nella realizzazione di tre tratti di marciapiede, uno in località Papiano Stazione che andrà, lungo la strada provinciale, dall’incrocio con via Allende fino alla fine della zona abitata, e gli altri due ad Olmeto e a Villanova a completamento di tratti già esistenti. La parte restante dei 600mila euro di fondi comunali sarà utilizzata per il consolidamento di un movimento franoso a Cerqueto in via Pio Dominici (40mila euro) e per il cofinanziamento, con circa 150mila euro, della rotatoria che dovrà sorgere nel quartiere di Via Larga all’incrocio tra via Maroncelli e via Tortora.