Antonio Ranocchia rivive in un nuovo libro

Antonio Ranocchia rivive in un nuovo libro

Sarà presentato sabato 24 febbraio 2018, alle ore 16.30 presso il Museo dinamico del Laterizio e delle Terrecotte, il libro di Enrica Frattegiani “La traduzione plastica dell’anima” edito da 2F Editore.

Il testo consiste nella tesi di laurea che l’autrice ha svolto su Antonio Ranocchia e in cui si analizza l’espressione artistica dello scultore marscianese con particolare attenzione ai bassorilievi, opere particolarmente significative, al pari delle sue sculture più conosciute, che è possibile ammirare, ad esempio, nel Municipio e nel cimitero di Marsciano. La pubblicazione del libro è stata promossa da Pegaso con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, del Comune di Marsciano e del Lions Club Marsciano.

All’incontro interverranno, insieme all’autrice, rappresentanti del Comune di Marsciano, Marco Brucolini, presidente del Lions Club Marsciano, Italo Tomassoni, critico d’arte, Deanna Mannaioli, presidente dell’Associazione Pegaso, e l’editore Fabrizio Fabrizi. La presentazione del libro sarà anche l’occasione per ricordare Irma Rengo, moglie di Antonio Ranocchia, recentemente scomparsa.

COMMENTS

DISQUS: 0