3 scosse in 10 minuti, non si segnalano danni.

3 scosse in 10 minuti, non si segnalano danni.

Lo avevano annunciato gli esperti che sarebbe stato un lungo sciame sismico e così è: ieri sera, fra le 23:09 e le 23:19 ci sono state 3 scosse di terremoto vicino a Visso, al confine fra Umbria e Marche.
Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la magnitudo, nell’ordine, è stata di 3.5, 4.0 e 4.1 ad una profondità fra gli 8 e 9 km.

VIDEO – LE IMMAGINI DI M7 AD AMATRICE POCHE ORE DOPO IL SISMA

Nel marscianese la scossa non è stata avvertita se non ai piani più alti dei condomini; non si registrano danni.
Le scosse hanno avuto come epicentro una zona già martoriata dalle scosse di Ottobre e quindi non ci sono stati ulteriori danni, se non piccoli crolli di edifici già fortemente lesionati.

Per ritrovare una serie di scosse nel centro Italia di entità importante bisogna andare indietro all’11 aprile quando si registrarono 5 scossa fra il grado 3 e 3.5 nella zona del lago di Fiastra; per trovare scosse del 4° grado bisogna risalire indietro fino al 3 febbraio quando si registrarono due scosse di 4.0 e 4.2 nella zona di Monte Cavallo di Macerata.

(Elaborazione grafica INGV)

COMMENTS

DISQUS: 0