Al via i Giochi Rionali Ammetani

Al via i Giochi Rionali Ammetani

AL VIA I GIOCHI RIONALI AMMETANI

Il Rione Ammeto si fa in quattro.

Lasciati alle spalle il Palio della Botti insieme alla gioia del trionfo dei piccoli e al contempo l’amarezza della delusione per i grandi, il Rione Ammeto si fa davvero in quattro per organizzare in men che non si dica una nuova brillante sfida tutta autoctona ma soprattutto per aver schierato in campo i suoi 4 rioni, facenti capo ciascuno ad una delle maggiori vie ammetane.

Così ieri sera al Parco Verde dell’Ammeto si è svolta la prima delle due serate dedicate ai Giochi Rionali Ammetani che ha visto darsi battaglia le squadre gialla, rossa, blu e verde rispettivamente delle Vie Badia-Fontanelle, Tuderte, Chiappelli e Stradone.

Con un’apertura affidata a luci di fontane pirotecniche accompagnate dal ritmo incalzante dei tamburini, le bandiere delle quattro squadre ammetane sono tornate a sventolare per il 5° anno consecutivo, dando inizio alla manifestazione nata in ricordo di Matteo Grigioni e Marco Brenci, due giovanissimi ragazzi di ammeto scomparsi prematuramente.

La disputa in più tempi ha appassionato il folto pubblico che ha assistito alle quattro sfide che si sono svolte ieri sera e che hanno coinvolto concorrenti di tutte le età.

In una chiave da giochi senza frontiere si sono alternate divertenti competizioni che hanno visto gli sfidanti avere a che fare con “specialità” quali il lancio della boccia su uovo (non sodo), Passamano di spugne destinate a riempire secchi, Bowling umano con concorrenti al posto di birilli e palloni d’acqua al posto delle palle, e Sarabanda cum culata ovvero indovinare canzoni prenotandosi a suon di culate in terra.

La prima serata si è conclusa con la seguente classifica: Tuderte-Stradone – Chiappelli e Badia ma è ancora presto sia per cantare vittoria che per disperarsi: Sabato 6 Luglio alle 21.00, sempre al Parco Ammeto, si terrà la seconda e conclusiva disfida dove altre sei entusiasmanti gare vedranno protagonisti i rioni di in un palio tutto ammetano.