Ancora le vinacce sotto l’occhio del Noe

Ancora le vinacce sotto l’occhio del Noe

Negli ultimi giorni del 2017 il centro di stoccaggio vinacce del Cerro, utilizzato all’Azienda Distillerie Di Lorenzo di Ponte Valleceppi ormai da diversi anni, è ritornato sotto i riflettori per l’ennesimo intervento del Noe (Nucleo operativo ecologico) su gran parte dell’area interessata dal deposito di materiale. E’ scattato il sequestro su parte del piazzale e sono partite anche due denunce per gestione illecita dei rifiuti (nella foto, condivisa sul web dal consigliere 5stelle Offredi, in evidenza la zona soggetta a sequestro).

Non è la è prima volta che il sito di stoccaggio finisce nei guai, più o meno seri. L’ultima volta era stata nel giugno dell’anno appena trascorso, quando il Comune aveva disposto la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti derivanti dalla percolazione dei silobag, proprio a seguito di un controllo del Noe. Nel 2016 c’era stato poi un altro caso di sequestro analogo, che aveva fatto seguito, a sua volta, alle primissime polemiche del 2014, quando lo stoccaggio inidoneo aveva attirato “l’attenzione” del gruppo ecologico dei Carabinieri (con sequestro dell’area scattato anche in quella occasione).

Le vinacce dunque tornano tristemente di moda. Resta da capire quali saranno gli sviluppi e le prese di posizione delle parti in causa, mentre le associazioni e le forze politiche più impegnate in questa annosa battaglia preparano le prossime mosse.

COMMENTS

DISQUS: 0