In arrivo un centro del riuso a Marsciano

In arrivo un centro del riuso a Marsciano

Entro la primavera anche Marsciano avrà il suo centro del riuso. Sorgerà in località Pettinaro a ridosso dell’attuale isola ecologica ed è tra gli interventi annunciati dall’amministrazione comunale insieme ad altre opere pubbliche messe in calendario nel primo semestre del nuovo anno.

Il comune marscianese è infatti tra gli undici in Umbria ad aver presentato la domanda di partecipazione al bando regionale per la concessione di contributi (che arrivano fino ad un massimo di 75mila euro) a sostegno della realizzazione e dell’allestimento di questi centri, dove si potranno conferire mobili, elettrodomestici ed altri beni che possono essere riutilizzati prima di entrare nel circuito della gestione dei rifiuti.

Una misura volta alla tutela ambientale, alla solidarietà sociale e che fonde etica e attenzione al risparmio energetico, che a Marsciano sembra tra l’altro mettere d’accordo anche la maggioranza con l’opposizione consiliare. Almeno quella di sinistra.

La proposta di adottare una simile misura era stata infatti da tempo sollecitata anche dal gruppo L’Altra Marsciano. Compagine per la quale l’iniziativa era addirittura inserita nel programma elettorale. “Una iniziativa che andrebbe incentivata anche attraverso la promozione della cultura del riuso” aveva detto proprio il capogruppo Yuri Capoccia, sottolineando come tali centri contribuiscano anche a far risparmiare anche energia.

Quello di Marsciano sarà collocato proprio all’interno dell’isola ecologica, a pochi metri dal torrente Nestore e avrà una superficie coperta di circa 110 metri quadrati, di cui 45 all’esterno. La gestione verrà affidata, tramite un bando, ad un’associazione senza fini di lucro. I lavori partiranno a primavera.

COMMENTS

DISQUS: 0