Calcio: attenzione a Nestor, Ammeto, Spina e Castiglionese

Calcio: attenzione a Nestor, Ammeto, Spina e Castiglionese

Sfide d’alta classifica per le marscianesi d’Eccellenza nella 4° giornata di ritorno. La Nestor (26 pt) dopo aver castigato il Todi in casa, va a far visita al Nocera, appena due punti più avanti: dopo 5 risultati utili consecutivi i ragazzi di Anelli si trovano a ridosso delle posizioni “interessanti” ed hanno praticamente eguagliato la quota raggiunta lo scorso anno, con la differenza che da qui alla fine del campionato mancano ancora 11 giornate. Il Villabiagio invece è inchiodato a quota 29 punti dopo l’amara e inaspettata sconfitta col Cannara e ora se la dovrà vedere nella sfida del “Santa Monica” contro il Subasio (26pt): non propriamente una passeggiata per gli uomini di Grilli che hanno visto scappare la Vis Torgiano ma hanno ancora l’Angelana (31pt) a portata di tiro.

In Prima Categoria il Papiano (25pt) ospita un arcigno Magione, squadra che ha collezionato 14 dei suoi 22 punti fuori casa, perdendovi, tra l’altro, una sola volta: i 5 pareggi di fila rischiano di far sfumare la possibilità dei playoff, considerando poi che, visto il campionato di Pievese e Marra, i posti a disposizione probabilmente saranno solo 3. Sull’amaro capitolo Ammeto non sappiamo più cosa dire, se non che è accaduto quello che temevamo: fermo a 21 punti da sette turni consecutivi, l’undici ammetano è sprofondato nella zona playout. Occorre un cambio di mentalità, di marcia e di morale: lo scontro diretto per la salvezza contro il Santa Sabina (22 pt) potrà fare il miracolo?

In Seconda Categoria il Real Sant’Orsola (25 pt) ha ripreso a vincere e si è portato a meno 2 punti dalla zosa playoff: la cura Salifou, nuovo allenatore dalla scorsa settimana, ha pagato e la prossima trasferta a Passignano (19 pt) serve ora per cancellare un periodo buio, solo parzialmente risolto dal goal di Cassese di domenica scorsa. Grande occasione anche per lo Spina(18 pt) che sogna la zona tranquilla della classifica: encomiabile la voglia di emergere dell’undici spinaiolo, ma contro il fanalino di coda Panicale (10 pt) servirà comunque la miglior prestazione possibile. Se è vero che vincere potrebbe portare nuovo entusiasmo, un risultato negativo potrebbe scrivere la parola fine al campionato.

Grande scontro infine in Terza Categoria: mentre il Via Larga si lecca le ferite e riposa, la Castiglionese (26 pt) va all’assalto del Bastia (31 pt), capolista in fuga dopo il mezzo passo falso dei marscianesi del nord, nella domenica appena trascorsa. In casa la Castiglionese ha raccolto 14 punti sui 18 disponibili: se si dovesse toccare quota 17 in questa giornata, siamo certi che nessuno lo considererebbe un numero iellato.