Calcio. Gli impegni delle nove marscianesi

Calcio. Gli impegni delle nove marscianesi

Riprendono questa domenica i campionati che vedono protagoniste le 9 formazioni del comprensorio marscianese. Si comincia col Villabiagio che ha già riassaporato il gusto le difficoltà della serie D, il gusto dolce delle vittorie (2) ed in settimana ha ritrovato anche quello amaro della sconfitta. Alla quarta giornata sul campo amico di Castiglione della Valle arriva il Trestina, per un derby che riporta alla mente subito spiacevoli risultati, come quello del 2015, con il 2-2 a ridosso del 90′ che spezzò le speranze di salvezza in serie D, e quello ancor più amaro dell’anno successivo: protagonista sempre un pareggio allo scadere e qualche parola di troppo di tifosi e dirigenti dei padroni di casa. Sperando in un clima più disteso questa settimana si affronteranno soprattutto due formazioni pronte a darsi battaglia: il Trestina (4 pt) per recuperare terreno, il Villabiagio (6 pt) per riprendere la marcia dopo la batosta (3-0) di Montevarchi.

Settimana dolce invece per la Nestor (3 pt), che grazie ad un buon avvio di stagione fa ben sperare tifosi e dirigenti. La vittoria alla prima uscita di campionato è sempre un toccasana per l’ambiente, se raggiunta contro il San Venanzo lo è ancor di più, specie in ottica di una rivalità corretta ma sentitissima. Domenica 17 prima trasferta stagionale contro il Ducato (3 pt), formazione che la scorsa stagione fece faville contro i biancoazzurri. La stagione, però, sembra essere nata con ben altre ambizioni stavolta…

In Prima Categoria è già tempo di derby per Papiano e Via Larga Marsciano. Una rivalità certamente meno sentita di altre sfide, ma tra “cugini” la voglia di ben figurare e, soprattutto, di non prestarsi a sfottò è più alta che mai. Il Papiano alla prima casalinga cerca il riscatto dopo la sconfitta di Cannara (1-0); il Via Larga all’esordio non ha saputo tenere inviolata la “Bombonera” ed ha racimolato solo un punto (1-1) contro la Tiber . Anche l’Ammeto va a caccia dei primi tre punti stagionali, dopo il pareggio contro il Trevi (2-2), e dovrà farlo sul campo del Montecastello di Vibio (1 pt). Stesso discorso per il Real Sant’Orsola che, reduce da un pareggio a reti bianche a Bevagna, cerca di sbloccarsi alla prima casalinga contro la Real Virtus, una delle due sole formazioni a punteggio pieno.

In Seconda Categoria trasferte per Spina e Castello delle Forme, rispettivamente contro San Nicolò e Torgiano, quest’ultima già ultimissima e con un punto di penalizzazione a causa della sconfitta a tavolino di domenica scorsa. Entrambe cercano il primo acuto dopo le sconfitte di sette giorni fa. Prima casalinga, infine, per i Giovani Schiavo, reduci dal roboante 1-5 sui Giovani Europei. Dall’alto della prima posizione – seppure dopo una sola giornata – i marscianesi attendono il Deruta (3 pt) per continuare la propria crescita.

COMMENTS

DISQUS: 0