Calcio marscianese rete per rete – 16 febbraio 2014

Calcio marscianese rete per rete – 16 febbraio 2014

Giornata storta per le marscianesi impegnate nei campionati dilettanti. Le prime cattive notizie arrivano da casa Nestor dove i biancoblu non riescono a fare un regalo di compleanno a mister Anelli (glieli facciamo noi): passa il Castel del Piano 2-0 con doppietta di Bellucci nei minuti finali del match e, in virtù di questa sconfitta, la Nestor resta inchiodata a quota 29 punti, in nona posizione, pericolosamente vicina alla zona rossa, ma non lontana dalle zone alte. Il Villabiagio perde la prima battaglia per agganciare la Vis (o quantomeno staccare l’Angelana) e impatta a Cannara in rimonta: al rigore dei locali di Antonini, risponde, sempre su rigore, Marri. Villabiagio ancora secondo e in corsa con 39 punti, in coabitazione con l’Angelana, ma il Torgiano scappa (44 pt).

In Prima Categoria il Papiano non riesce nella titanica impresa di fermare una delle due corazzate della serie: passa la Pievese, a domicilio, con un secco 0-2 che non lascia scampo all’undici di Pompei. Partita non scontata però con buone occasioni per i locali che non riescono a buttarla dentro: una traversa e un incrocio dei pali condiscono una giornata storta, segnata poi dalla doppietta di fenomeno Cacciamano. Ora il Papiano si trova in sesta posizione a quota 31 punti: i playoff riguardano le formazioni dalla terza piazza in giù – Marra e Pievese giocano un altro sport – ma in quattro punti sono racchiuse cinque squadre che si equivalgono. Il Moiano, a 30 punti, deve recuperare una partita mentre a pari punti con il Papiano troviamo, ora, l’Agello. Lo stesso Agello che ha archiviato la pratica Ammeto (2-0) e che ha inguaiato ancor di più l’undici marscianese: i giallo-blu adesso sono al quartultimo posto (23 pt) e sono seriamente in diffocoltà.

In Seconda Categoria il capitolo derby si risolve a favore dello Spina: avevamo dato la partita per impronosticabile e il risicato 0-1, che consegna i 3 punti agli spinaioli, conferma questa previsione. Al momento in cui scriviamo stiamo ancora aspettando il risultato del posticipo che vede impegnato il Passignano, ma, intanto, tutte le formazioni in lotta per la salvezza hanno perso: ottima notizia per lo Spina, terzultimo a 21 punti ma a sole tre lunghezze dalla salvezza diretta. Per il Real Sant’Orsola, nono a 26 punti, ora i playout si fanno minacciosi: la 12° posizione è sotto di sole 2 lunghezze mentre i playoff distano ben 8 punti. È forse il momento di cambiare decisamente obiettivi.

La Castiglionese, in trasferta a Montepetriolo, si fa fermare sul 2-2 e vede scappare il Bastia, vincente col Fontignano: seconda piazza ancora in solitaria a 32 punti, ma il Pierantonio incombe. In conclusione troviamo le buone notizie portate dal Via Larga che continua a salire: 2-1 al Porchiano, con rete di Corradi e un autogoal. I bianco-rossi agganciano, in terza piazza, il Federico Mosconi (27 punti) anche se la vetta è distante ben 8 lunghezze.