Calcio marscianese rete per rete – 30 marzo 2014

Calcio marscianese rete per rete – 30 marzo 2014

Tutto o quasi secondo i piani nel week end calcistico marscianese e mentre ci si avvicina alla linea del traguardo iniziano a delinearsi meglio quelli che saranno i destini delle otto sorelle del territorio comunale. In Eccellenza è sempre più dolce il campionato del Villabiagio, vittorioso in rimonta sul campo del Castel del Piano (1-4): dopo l’iniziale vantaggio dei locali ci pensa ancora Pinazza, già giustiziere dell’Angelana, a impattare. Concludono il sorpasso un super Marri, che con una doppietta si porta a nove centri in stagione e Montagnoli. Nestor corsara sul difficile campo del San Venanzo: effetto derby assicurato e spettacolo che non manca. Simone Magionami pennella la punizione che all’11’ permette agli ospiti di passare in vantaggio: sul filo di lana il San Venanzo agguanta il pareggio di rigore (Mortaro), ma Iachettini gela ancora il “Pambianco” su una disattenzione difensiva al 47′. Il Villabiagio in classifica mantiene la testa a quota 54 (+3 sul Torgiano) mentre la Nestor mette la testa avanti rispetto al Subasio e si conquista l’ultimo posto utile per i playoff (5° a 41 punti).

In Prima Categoria il Papiano fa il compitino contro il Monte Tezio pur soffrendo: passano in vantaggio i locali ad inizio ripresa, poi Pispola e Santi rimettono le cose a posto in 5 minuti. Perde invece l’Ammeto contro il Moiano: non basta Basiglini per scalare la classifica perchè con Umbrico e Celi i locali trovano la tranquillità a 39 punti. Ammetani adesso terzultimi a 23 punti, scavalcati dal Piegaro. Papiano quinto a 39 punti ormai praticamente tranquillo della salvezza.

In Seconda Categoria scivoloni contemporanei di Spina e Sant’Orsola che perdono rispettivamente con Fabro e Romeo Menti: gli spinaioli cedono netto 0-2 e restano penultimi a +2 sul Panicale, mentre i ragazzi di Schiavo, con questa sconfitta, si fanno superare dal Sant’Angelo. Real adesso a pari punti col Mantignana (30), ultima formazione inserita nei playout.

In Terza Categoria la Castiglionese fatica più del previsto contro il Colombella e alla fine conquista un punto prezioso: al goal di Tenerini al 15′, risponde Cesaroni in “zona Cesarini”. Lo stesso Cesaroni si fa parare un rigore al 48′ da Covarino: castiglionese sempre in zona playoff, quinta a 36 punti. Il Via Larga dal canto suo non smette di correre e passa contro l’Audax con un goal di Del Prete al 48′ del secondo tempo: vincono anche Castel Giorgio e Guardege e, alla luce di questi risultati, nulla cambia in cima alla classifica. Via Larga terzo a 40 punti, a 2 e 5 lunghezze di distanza dalle prime, ma con una partita in meno.