Calcio marscianese, tutti i risultati – 6 marzo 2016

Calcio marscianese, tutti i risultati – 6 marzo 2016

È stata ancora una volta una giornata in chiaroscuro quella appena giocata dalle formazioni marscianesi, che hanno portato a casa importanti vittorie, ma anche delusioni cocenti. Si giocava la 24° giornata in Eccellenza e il Villabiagio (45 pt) ha approfittato del turno favorevole per allungare sull’Angelana, fermata sul pareggio. Il 4-1 sul Trasimeno (2’pt Sacco, 7’pt e 33’st Bura, 24’st Tomassini, 26’st Belli) dice chiaramente che, anche se favoriti, in Eccellenza è vietato distrarsi: i lacustri, fanalino di coda del torneo, passano infatti subito in vantaggio a Castiglione della Valle, ma poi i ragazzi di Guastalvino rimettono subito le cose a posto e dilagano nella ripresa. Villabiagio sempre terzo con Subasio (49 pt) e Trestina (51 pt) non troppo lontane.

Altro ko per la Nestor in una partita bruttina anche per colpa della pioggia. Il 2-0 della Nuova Gualdo Bastardo lascia poco spazio a recriminazioni: succede tutto nel secondo tempo quando Hysenaj prima (60′), e Tomassoni poi (74′) fanno sprofondare i marscianesi all’11° posto. Con i suoi 29 punti la Nestor vede avvicinarsi l’Olympia Thyrus, che guadagna comunque un solo punto ed è ora a 5 lunghezze (24 pt). Sarà fondamentale fare tre punti nel prossimo turno contro l’ultima in classifica.

Papiano (37 pt) stoppato in casa dalla Real Virtus. Padroni di casa in vantaggio con Tutarini dopo appena 10 minuti, ma gli ospiti riescono a ribaltare il parziale con Galli (30’ e 40’). Nel secondo tempo un rigore di Fossi (70′) rimette in carreggiata i marscianesi, che però riescono a conquistare un solo punto: davanti il Pila (43 pt) si allontana, mentre dietro la situazione si fa critica con ben 5 squadre in 2 punti.

In seconda categoria il Real Sant’Orsola riesce a strappare nuovamente i tre punti al Via Larga e dopo il derby di andata, si porta a casa pure quello di ritorno: eroe di giornata è Bendoni, che con il goal al 66′ decide la sfida in favore dei suoi. Real che si rilancia in classifica con 30 punti, avvicinando chi precede; Via Larga che dice definitivamente addio agli ultimi scampoli di speranza di agguantare i playoff. Chi sorride (e di brutto) è l’Ammeto, che nello scontro diretto supera il Mantignana col minimo scarto: la rete di Umbrico, al quarto d’ora del primo tempo, lancia i gialloblu a +7, mettendo di fatto una seria ipoteca sul titolo.

Pareggio amaro per lo Spina: l’1-1 esterno contro l’Audax non può soddisfare gli spinaioli, che si vedono affiancati in classifica dall’Arrone a 27 punti e perdono l’occasione di avvicinare lo Jap Perugia. Il pareggio porta le firme di Lanti (10′), per il vantaggio ospite, e di Franquillo (65′) per i locali: Faloia, estremo difensore marscianese, para anche un rigore a Mearini al 30′.