Calcio. Settimana con sfide delicate. E se il Via Larga…

Calcio. Settimana con sfide delicate. E se il Via Larga…

Week end tutto da vivere per quanto riguarda il calcio marscianese, con le otto formazioni del territorio che vanno di scena in scontri tutt’altro che semplici. Il compito più facile, sulla carta, spetta alla Nestor (32 pt) che, tra le mura amiche del Checcarini, dovrà vedersela contro l’ultima in classifica: il Pierantonio (16 pt), 8 sconfitte e 3 vittorie fuori casa, non ha granché da chiedere al campionato – la salvezza sembra veramente un miraggio -, mentre la Nestor ha il pallino di quel quinto posto che vorrebbe dire playoff. Da parte sua il Villabiagio (42 pt), dopo aver accorciato le distanze sul Torgiano, prova l’aggancio affrontando il GM10, invischiato nella lotta salvezza 20 punti più giù. Partita non facile, anche se in casa, se si pensa alla pressione e all’equilibrio che caratterizza il torneo.

In Prima Categoria il Papiano (32 pt) è chiamato alla terza sfida d’alta classifica consecutiva: dopo aver affrontato la Pievese e il Pila, avendo raccolto solo un punto, ora è la volta del Marra San Feliciano (50 pt), seconda forza del campionato. Partita non semplice specialmente alla voce assenze: mancheranno per squalifica Mariotti, Iori e Fossi. Affrontare i lacustri in emergenza non è la cosa migliore, considerando che sono la formazione meno battuta del torneo. L’impegno dell’Ammeto (23 pt) sarebbe di per sé già proibitivo contro una squadra di basa classifica, visto il lungo momento no che sta attraversando l’undici di Fagiolari, ma affrontare la Castiglionese Macchie in trasferta sarà l’ennesimo ultimo appello della stagione: è sempre difficile parlare dei gialloblu, perfetti ad inizio stagione ma poi spentisi dopo il derby di novembre.

Seconda Categoria. Sfide forse decisive per Spina (21 pt) e Real: se da una parte gli spinaioli proveranno a fermare il Mugnano (35 pt), facendo un favore a se stessi e ai cugini di Schiavo, il Sant’Orsola potrebbe farsi un bellissimo regalo provando a fermare la capolista Sant’Arcangelo (51 pt). Un doppio risultato positivo potrebbe rilanciare le aspettative delle due formazioni: il Real avvicinerebbe il quinto posto, ultimo disponibile per disputare i playoff, mentre lo Spina accorcerebbe sul Mantignana e potrebbe mettere spazio tra sé e il Panicale. In caso di doppia sconfitta addio veramente ai sogni di gloria.

La Terza Categoria mette di fronte Castiglionese (32 pt) e Mongiovino (24 pt): dopo l’ottimo campionato, sempre giocato ad “alta quota” e in lotta per la leadership, è arrivata la sconfitta che ha scansato i ragazzi di Farinelli dalle zone alte. La batosta col Pierantonio deve essere superata già questa settimana. Molto intrigante il guanto di sfida che il Via Larga (30 pt) getta al Guardege(36 pt): dopo un campionato con partenza a rilento, l’undici di Fiorini ha accelerato scalando la classifica di settimana in settimana. Ora è chiamato alla prova del nove e se batte la capolista può veramente fare il miracolo…