Censimento dell’amianto, seconda fase

Censimento dell’amianto, seconda fase

Seconda fase al via per i proprietari di strutture coperte da amianto: dopo la prima fase, dove i proprietari sono stati chiamati a censire gli edifici con più di 50mq di amianto, ora gli stessi proprietari dovranno dotarsi di una valutazione tecnica sullo stato delle strutture

Il nuovo regolamento di Igiene, Sanità pubblica e Veterinaria, entrato in vigore lo scorso aprile, prevede una serie di adempimenti per tutti i proprietari di strutture dotate di una copertura in amianto di almeno 50 mq. Nei mesi scorsi sono state raccolte dal Comune le segnalazioni circa la presenza sul territorio di tali coperture insieme ai dati sul proprietario, sulla tipologia e l’uso della struttura, sulla superficie della copertura e l’anno di posa in opera.

Ora, dopo questa prima fase, i proprietari delle coperture in amianto sono chiamati, entro il mese di aprile 2019, a dotarsi di una valutazione sullo stato delle stesse, i cui risultati devono essere a disposizione degli organi di vigilanza. Il Comune o la ASL possono richiedere al detentore, indicandone la motivazione, l’esecuzione della valutazione anticipatamente rispetto al termine sopra indicato. La valutazione può essere svolta da un tecnico sulla base di specifiche procedure ed analisi così come stabilite in un apposito protocollo regionale.

Il regolamento di igiene del Comune di Marsciano può essere consultato a questo indirizzo https://trasparenza.comune.marsciano.pg.it/archivio19_regolamenti_0_8071.html. Gli articoli dal 61 al 66 sono quelli che riguardano il censimento e la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in amianto presenti sul territorio.

Per informazioni sugli adempimenti da compiere e le modalità per la predisposizione delle valutazioni si può contattare l’ufficio Ambiente ai seguenti recapiti: 0758747221 – a.farnesi@comune.marsciano.pg.it

COMMENTS

DISQUS: 0