Compignano, lavori finiti per Natale.

Compignano, lavori finiti per Natale.

Compignano avrà il suo regalo di Natale: la nuova sala polivalente dell’edificio della ex canonica.
Dopo la riqualificazione delle mura dell’immobile, ultimata in estate grazie alla Fondazione Compignano, è ora questo l’obiettivo. ‘Regalare’ ai cittadini del piccolo borgo, ma in generale alla comunità marscianese, il nuovo locale, dopo il restyling di altre parti dell’edificio e dell’adiacente giardino. Si va completando quindi la risistemazione di tutti i locali interni, dopo gli interventi sostanziali che hanno riguardato le pareti esterne della storica struttura.

Interventi ‘corali’, che partono dall’iniziativa della Fondazione guidata da Augusto Coli, che ormai da tempo ha avviato nel borgo una serie di opere di riqualificazione paesaggistica, culturale e sociale, ma che vedono impegnati anche altri soggetti, sotto forma di consorzio: il Comune, il circolo Anspi S. Cristoforo, la Filarmonica, l’associazione Campo di Giano e la cooperativa sociale Nuova Dimensione. “Nei prossimi giorni si provvederà al montaggio degli infissi – affermano proprio dalla Fondazione – ed è già pronto il magazzino interrato realizzato tra il circolo e il giardino”. Il pezzo che resta è proprio quello della sala polivalente, che sarà ultimato a metà dicembre. “Un regalo di Natale – affermano ancora – in un contesto in evoluzione”.

Compignano infatti da mesi è interessata anche dal cantiere per la riqualificazione urbanistica di parte del centro storico. Un lavoro che sta realizzando il Comune grazie ad un finanziamento del Gal Media Valle del Tevere e che sta riconsegnando agli abitanti spazi dotati di nuova pavimentazione e sottoservizi, più belli e funzionali. Collegato a questo intervento c’è anche il rifacimento, a spese della stessa Fondazione, dell’area antistante l’ingresso posteriore della ex canonica. “Anche in questo caso si tratta di lavori la cui conclusione è prevista entro la prima metà di dicembre, in modo da avere un nuovo centro storico completamente fruibile in tempo per realizzare gli eventi natalizi, a partire dal presepe vivente”.

Ed è dei giorni scorsi anche l’avvio dei lavori per il rifacimento della strada di accesso a Compignano, nella parte interessata da una frana. “Un intervento assolutamente necessario – concludono – per garantire la sicurezza di automobilisti e pedoni, che il Comune sta facendo con un finanziamento dell’Anas e la cui conclusione è prevista entro il mese di novembre”.

COMMENTS

DISQUS: 0