Dalla Russia a Marsciano per la mostra ‘Body & Soul’: inaugurazione domenica 14

Dalla Russia a Marsciano per la mostra ‘Body & Soul’: inaugurazione domenica 14

Dalla Russia, fino all’Umbria, per arrivare a Marsciano dove saranno esposti manufatti in argilla in una mostra che sarà inaugurata nel pomeriggio di domenica 14 giugno al Museo dinamico del Laterizio e delle Terrecotte. È la mostra “Body & Soul” e rappresenta il momento conclusivo di un progetto, promosso dall’associazione “La Fratta art-center” con il patrocinio e contributo del Comune di Marsciano, che vede coinvolti un gruppo di artisti provenienti da San Pietroburgo e da Mosca, i quali erano stati nel nostro territorio già due anni fa: quella visita era stata la fase embrionale della mostra che verrà ospitata nel museo di Palazzo Pietromarchi. Gli artisti russi, infatti, già a quei tempi si erano resi disponibili per elaborare e partecipare ad un’iniziativa artistica capace di creare un dialogo tra artisti provenienti da diversi paesi, diverse generazioni e quindi con diversi background culturali.

Ad esporre saranno i russi Aleksei Baranov, Galina Bulganina, Marina Kornilieva, Vladimir Mikhaylutsa, Ekaterina Peitz, Victoria Veremeenko, Alexander Vybornov affiancati dagli italiani Luca Leandri, Paolo Rapetti, Enrico Saccarelli, Enzo Tilia, Mario Trequattrini e dall’artista americana Clarice Zdanski.

Gli ospiti stranieri, che in questi giorni saranno presso l’associazione organizzatrice, avranno l’opportunità di creare in loco le loro opere guidati dall’esperienza artistica e tecnica del Maestro ceramista Luca Leandri: al tempo stesso sarà data loro la possibilità di conoscere il territorio umbro, ricco di arte e bellezze architettoniche e naturali, grazie alle visite alle più belle città della regione come Assisi, Perugia, Todi e Orvieto.

La mostra, che sarà visitabile fino al 21 giugno negli orari di apertura del Museo: in occasione dell’inaugurazione, che si terrà a partire dalle 17 di domenica 14 giugno, interverranno anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Marsciano, Valentina Bonomi e i curatori del progetto Marina Kornilieva, Luca Leandri ed Elisabetta Corrao.