Elezioni suppletive Senato. Sfumata l’ipotesi Marinelli

Elezioni suppletive Senato. Sfumata l’ipotesi Marinelli

Nei giorni scorsi era circolata la proposta Dem di candidare il sindaco di San Venanzo alle elezioni suppletive di marzo, per il seggio lasciato vacante dalla presidente Tesei

E’ stata fissata dal ministero degli Interni la data per le elezioni suppletive in Umbria per ricoprire il seggio vacante lasciato dalla presidente della Regione, Donatella Tesei. Domenica 8 marzo torneranno al voto sessanta Comuni, per eleggere una nuova senatrice o senatore.

Una sola giornata in cui gli elettori potranno scegliere il candidato del partito o della coalizione che, ufficializzati in queste ore, saranno tre: Valeria Alessandrini, centrodestra, Maria Elisabetta Mascio per il PD e Roberto Alcidi per il M5S. Nei giorni scorsi era girata la voce di una possibile candidatura di Marsilio Marinelli, sindaco di San Venanzo nell’area Dem. Una candidatura espressione del territorio della Media Valle del Tevere da parte dei rappresentanti del PD dei Comuni di Todi, Montecastello di Vibio, Fratta Todina e Massa Martana.

Raggiunto al telefono il sindaco di San Venanzo conferma la proposta, aggiungendo di aver avuto l’appoggio iniziale anche dei circoli dell’orvietano. Candidatura che però non si è concretizzata ed infatti nella riunione dei rappresentanti svoltasi a Terni, il PD ha ufficializzato il nome di Maria Elisabetta Mascio.

“Desidero ringraziare il mio circolo e chi ha sostenuto la mia possibile candidatura – le parole del sindaco sanvenanzese – ringrazio gli esponenti delle altre componenti della coalizione per il sostegno, ringrazio chi, anche prendendo altra decisione, ha speso parole di stima e di considerazione per il lavoro fatto ogni giorno per la comunità”. Chiude Marinelli: “E’ stata presa altra decisione, noi lavoreremo comunque per riuscire a far riaffermare nella nostra Regione quei valori di tolleranza, integrazione e solidarietà contro ogni forma di odio e di discriminazione”.

Affidate anche a facebook le parole di ringraziamento del sindaco sanvenanzese, che ha ricevuto commenti bipartisan, con apprezzamenti sia sia per la figura di amministratore che come persona. Sarebbe stata certo una bella occasione per dare una – seppur piccola – voce a tutto il nostro territorio.