Eugenio Barba a Marsciano: con Isola di Confine il grande teatro va a scuola

Eugenio Barba a Marsciano: con Isola di Confine il grande teatro va a scuola

L’inaugurazione ufficiale del progetto “Il villaggio del teatro” ha portato a Marsciano Eugenio Barba, uno dei maestri del teatro mondiale. È stato lui, insieme alle istituzioni, alle scuole coinvolte, ai responsabili del teatro laboratorio Isola di Confine e in collaborazione con la direzione didattica del primo circolo a battezzare il progetto che, unico in Umbria, è risultato essere tra le 55 realtà in tutta Italia ad aver vinto il bando del Miur (Ministero dell’istruzione, università e ricerca) per la “Promozione del teatro in classe 2015-2016”, volto a sostenere progetti innovativi e di eccellenza sull’educazione teatrale nelle scuole. Le classi coinvolte sono le primarie di Marsciano, San Venanzo e Monte Castello di Vibio.

Venerdì 1 luglio sono stati Valerio Apice e Giulia Castellani, responsabili del progetto e di Isola di confine, a introdurre la giornata di inaugurazione, che si è svolta alla sala Eduardo De Filippo, che è tra l’altro una delle principali location delle attività. Il clima di collaborazione tra teatro, scuola e istituzioni è il filo conduttore dell’intero progetto.

“E’ importante che proprio dalla scuola parta l’educazione al teatro – ha detto la dirigente scolastica Stefania Finauro – e che si diffonda all’intera comunità”. Il progetto prevede attività che andranno avanti fino a dicembre 2016. Laboratori teatrali gratuiti nelle classi, corsi di formazioni dedicati a insegnanti e genitori con la partecipazione di personalità di caratura internazionale.