Europee 2019. Boom Lega a Marsciano

Europee 2019. Boom Lega a Marsciano

Mancano poche ore all’inizio dello scrutinio delle Elezioni Comunali, che tutta Marsciano sta attendendo con trepidazione, ma intanto lo spoglio dei voti per le Elezioni Europee è terminato ed i dati parlano chiaro. La Lega a Marsciano, come in tutta l’Umbria e gran parte di Italia, è il primo partito e supera addirittura il dato nazionale (di poco sopra il 34% delle preferenze) attestandosi al 37.52%.

Il Partito Democratico scavalca i 5Stelle anche nel nostro paese arrivando al 23.86%, tutto sommato un buon risultato considerando gli scandali che hanno sconvolto il partito in Umbria e il voto nazionale che si ferma al 22,7%. I grillini crollano a Marsciano passando dal 18.33 % al 12.88%, traslando probabilmente diversi voti all’alleato di governo. Nell’ipotetica coalizione di destra Fratelli d’Italia quasi doppia Forza Italia, attestandosi al 9.05% contro il 5.31%.

Per tutti gli altri partiti percentuali irrisorie: i partiti neofascisti di Forza Nuova e Casapound insieme fanno lo 0,53%; i partiti della sinistra (Comunisti e La Sinistra) prendono rispettivamente il 2.45% e il 2.29% e insieme supererebbero ipoteticamente lo sbarramento almeno a Marsciano; Europa Verde sta poco sotto il 2%; +Europa al 2,31%.

Inutile dire che il dato che salta maggiormente agli occhi in questa tornata elettorale europea è lo strabiliante salto in avanti del partito di Salvini: 5 anni fa il Carroccio si attestava appena al 2,07%. Oggi con il 37,52 vede moltiplicato il proprio consenso di 18 volte.

COMMENTS

DISQUS: 0