Ex Tabacchifico Pietromarchi: Fermarci è impossibile, sabato 28 febbraio

Ex Tabacchifico Pietromarchi: Fermarci è impossibile, sabato 28 febbraio

“Fermarci è impossibile” riporta il titolo del manifesto pubblicitario diffuso dal Collettivo Autonomo Ex Tabacchificio al fine di comunicare la prossima iniziativa in programma per sabato 28 febbraio 2015, presso l’Ex Tabacchificio comunale “Pietromarchi” di Marsciano.

La giornata si svilupperà a partire dal pomeriggio, dalle ore 17 con la visione di un film-documentario “Fermarci è impossibile”, che da dunque il titolo all’iniziativa. Il film della durata di circa due ore, affronta il tema NO-TAV dalla prospettiva di chi ha passato e sta passando i suoi giorni su questo terreno fisico di lotta. Il documetario è stato realizzato a cavallo tra il 2010 e il 2013, a cura del c.s.o.a Askatasuna e del Comitato di lotta Popolare. Il film, per mezzo delle immagini, si muove dentro il movimento focalizzandosi sugli ultimi anni di lotta No Tav direttamente nella Valle, per arrivare a riflettere sulle ultime iniziative del gruppo.

La finalità perseguita nell’affrontare un simile argomento è quella di tentare di fare della informazione su una tematica strettamente connessa all’idea di socialità e di gestione degli spazi, ma che allo stesso tempo vive ancora tanta approssimazione che si cercherà di contribuire a diminuire, appunto con il film e il dibattito aperto che ne seguirà.

Dopo la visione del film e la condivisione del dibattito, la serata proseguirà con musica come si deve. Ore 21.30, su il sipario e, i primi accordi sono affidati alla chitarra acustica di Piffi Angeleri, che per l’occasione presenterà il suo ultimo lavoro preparato appositamente per l’iniziativa: “CantauTour – Viaggio attraverso l’Italia dei cantastorie”.

Dalle 22.30 circa, per la prima volta a Marsciano, un attesissimo inedito, quello della formazione ternana di stampo emocore / post-hardcore: i Don Boskov infatti piazzeranno anche a Marsciano una tappa del loro tour che vede toccare, oltre a Perugia, anche città come Amelia, Foligno, Pesaro, e Roma.

In chiusura di serata, la questione passerà in mano al duo di dj che già ha fatto ballare in occasione della precedente giornata organizzata il 13 dicembre: Marco Spallaccini, Marco Negozio e le loro casse hanno ancora qualcosa da dire; tutti i concerti sono interamente gratuiti; questa iniziativa è stata fortemente voluta dal Collettivo, e ha raccolto il favore del tessuto sociale marscianese e non solo.

“Non possiamo, non vogliamo fermare il nostro lavoro di confronto con il territorio marscianese, di partecipazione, di messa a disposizione di tempo e risorse, di organizzazione, di volontà di creare relazioni positive, così come è avvenuto per le precedenti iniziative del Collettivo” dicono  gli organizzatori in una nota stampa.

Tutte le informazioni le trovate sulla pagina Facebook del Collettivo