Falso allarme bomba a Spina

Falso allarme bomba a Spina

Nella mattinata di oggi, sabato 4 novembre, si è diffusa la notizia di un ritrovamento di una bomba, lungo la strada provinciale 340, la cosiddetta “variante di Spina”. A quanto pare una squadra di dipendenti della Provincia, durante le operazioni di sfalcio lungo la carreggiata, avrebbero notato un pacco sospetto con una scritta in inglese ed avrebbero chiamato le forze dell’ordine che, a quel punto, hanno provveduto a bloccare il traffico lungo il tratto di strada interessato.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Todi che hanno constatato come il pacco non contenesse materiale esplosivo o pericoloso. Sembra infatti che il pacco fosse in realtà l’involucro di qualche tipo di integratore, buttato da qualche imbecille, come sempre più spesso avviene, lungo la carreggiata.

La notizia del presunto ritrovamento della fantomatica bomba si è però presto diffusa in paese e nelle campagne circostanti, ma l’allarme è durato giusto qualche minuto. Sono stati gli stessi Carabinieri e il comando dei Vigili Urbani di Marsciano a smontare la “notizia”, ridimensionandola ben presto a falso allarme.

COMMENTS

DISQUS: 0