Famiglie all’asciutto già con i primi caldi

Famiglie all’asciutto già con i primi caldi

Anno Domini 2019. Mentre si parla di fibra ottica, turismo e altre amenità nel comune di Marsciano c’è ancora chi deve combattere con un problema ancor più elementare: la mancanza di acqua. Ce lo segnala una lettrice di Villanova che, pur essendo allacciata alla rete idrica di Umbra Acque, si trova in grande difficoltà ogni qual volta arriva il gran caldo.

“Per mia sfortuna non ho un pozzo – ci racconta – e già la scorsa estate è stato un inferno: la sera sempre senza acqua, poi per 10 giorni consecutivi nemmeno una goccia giorno e notte. Quest’anno la storia pare ripetersi e con il primo caldo, io e la mia famiglia, ci ritroviamo da 5 giorni di nuovo senza acqua dalle 18 alle 6 o 7 di mattina”.

Una famiglia con due bambine, una di 5 anni e una di soli 2 mesi, e il disagio di non riuscire nemmeno ad andare in bagno perché lo sciacquone non si ricarica. “Pare assurdo” ci scrive, ma il disagio continua anche nelle faccende quotidiane: “niente docce, niente elettrodomestici, nemmeno lavarsi le mani è possibile”. A nulla sembrano servire i reclami, le telefonate, le segnalazioni di disservizio. Neanche impuntarsi con l’unica arma a disposizione di un cliente sembra funzionare: “ho detto che per il disservizio non avrei pagato una bolletta e mi è stato risposto che si scusavano, ma che la bolletta la dovevo pagare ugualmente”. “Chiamo il servizio guasti – continua il racconto – e la risposta è sempre quella: la rete idrica è vecchia e non possono fare nulla. Io capisco tutto, ma per me, per noi, è un grandissimo disagio, soprattutto per le piccole e pensare di passare un’estate così è assurdo, oltretutto perché io le bollette le pago!”.

Nella stessa situazione si trovano pure le sei famiglie che abitano nella palazzina della signora che ci ha segnalato questo problema, ma anche altri cittadini di abitazioni vicine (nella zona del cimitero) evidentemente servite dalla stessa tubatura. In queste ore ci è giunta anche una nuova segnalazione per disservizi simili che riguardano non soltanto la zona di Villanova, ma anche quella di San Valentino della Collina.

Per ora sappiamo solo che la situazione non sembra potersi sbloccare così velocemente. “Ogni volta che chiamo il servizio guasti – ci confessa nel suo ultimo messaggio la signora – è una risposta diversa. Non sanno nemmeno loro quale sia il problema!”. Vediamo se qualcosa si smuoverà da lunedì.