Filarmonica di Marsciano: dopo 211 anni una donna alla guida.

Filarmonica di Marsciano: dopo 211 anni una donna alla guida.

Beatrice Staccini è il nuovo presidente della Filarmonica Città di Marsciano. Dopo 211 anni di vita è la prima volta che alla presidenza della banda cittadina viene eletta una donna. 

Ma Beatrice Staccini ha pure un altro record: è la prima volta che il presidente è un musicante. Dopo aver sfilato al Carnevale marscianese in abiti da “Pioggia” domenica prossima la banda suonerà all’Auditorium dell’Oratorio. Ma non tutta la banda. 

Ad eseguire il concerto sarà la sezione femminile della filarmonica. “Suoni di donne”, questo il nome dell’evento, è giunto alla quarta edizione. L’esibizione è alle ore 18. Il complesso strumentale sarà diretto ancora una volta da Benedetta Staccini. Quello di domenica prossima è un vero e proprio omaggio a tutte le donne che avranno il piacere di assistere allo spettacolo. 

Preziosa nell’organizzazione della manifestazione la collaborazione offerta da tutta la Filarmonica e da numerosi sostenitori. L’ensemble protagonista della serata si avvarrà anche quest’anno della presenza di strumentiste provenienti da altre realtà musicali. 

La Filarmonica Città di Marsciano è un complesso bandistico con oltre due secoli di storia, caratterizzato dal felice connubio tra diverse generazioni di musicisti. Oltre alle tradizionali sfilate per vie e piazze e alle processioni religiose, ha al suo attivo una valida attività concertistica. Il repertorio della Filarmonica spazia dal genere classico-sinfonico alla musica tradizional-popolare, non disdegnando la musica da film come pure le fantasie dal carattere moderno-leggero o ritmico-jazzistico. 

Questo il nuovo Consiglio direttivo con relative cariche: Beatrice Staccini (presidente), Luana Fiocchetti (vice presidente), Orlando Bartolozzi (vice presidente), Alice Boggi (segretario), Roberto Laura (segretario), Alvaro Baroni (tesoriere), Carla Cicioni (tesoriere), Giacomo Calistroni, Giulia Pellicciari, Benedetta Staccini. Collegio revisori dei conti: Natale Alicata, Claudio Boggi, Emanuele Staccini. Direttore Antonio Diotallevi.