Fondazione Compignano finanzia il restauro della cattedrale

Fondazione Compignano finanzia il restauro della cattedrale

Sarà presente anche la Fondazione Compignano, con una delegazione guidata del presidente Augusto Coli, all’inaugurazione dei lavori di restauro della “Sala del Sant’Anello” del complesso della cattedrale di San Lorenzo a Perugia che si svolgerà sabato 8 settembre a partire dalle ore 16.30. Si tratta di un luogo storico della cattedrale di Perugia, adiacente la cappella del Santissimo Sacramento, sede della Confraternita dell’Anello che si è ricostituita nel 2016 dopo alcuni decenni di inattività. Alla Confraternita è affidata la custodia della reliquia, presente a Perugia dal 1488, con cui la Beata Vergine fu sposata a san Giuseppe. E che da secoli rappresenta un punto di riferimento per molti pellegrini, provenienti anche da luoghi lontani, che portano a benedire le proprie fedi nuziali come auspicio di un lungo e felice matrimonio.

Il restauro, che ha riportato questo luogo al suo antico splendore, è stato possibile grazie ad un contributo della Fondazione Compignano con il quale si è riqualificato il ricco apparato pittorico e decorativo risalente al secolo XIX, con un affresco che richiama lo “Sposalizio della Vergine” del Perugino realizzato sul soffitto da un’artista francese, quasi a riparare il gesto del trafugamento dell’opera originale avvenuto da parte delle truppe francesi durante il periodo rivoluzionario. Questo contributo della Fondazione si inserisce in una progettualità che vede la stessa Diocesi di Perugia – Città della Pieve come parte integrante del percorso di valorizzazione del patrimonio urbanistico, civile e religioso, e socio-culturale che sta interessando il borgo di Compignano. Una vera e propria sinergia che sta dando importanti risultati a partire dalla riqualificazione, attualmente in corso, della ex canonica che la Curia ha donato alla Fondazione e quindi a tutta la comunità della frazione marscianese.

La cerimonia di sabato 8 settembre a Perugia sarà anche l’occasione, alle ore 17.00, per l’esposizione, detta anche “calata”, della reliquia del Sant’Anello, anticipando di qualche giorno la data tradizionale del 12 settembre che a sua volta segue l’esposizione che sempre ogni anno avviene anche il 29 e 30 luglio. Seguirà quindi alle ore 18.00 la celebrazione della messa presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti.

COMMENTS

DISQUS: 0