Fondazione Comunità Marscianese: i progetti per il 2020

Fondazione Comunità Marscianese: i progetti per il 2020

Il primo obiettivo è quello di portare a termine il Muretto del Ben’Essere

Con l’arrivo del nuovo anno è tempo di bilanci per la Fondazione Comunità Marscianese: se il 2019 ha visto concretizzarsi i progetti del Giardino Sensoriale e dell’Orto Terapeutico, nel 2020 si punta alla raccolta fondi per completare il Muretto del Ben’Essere nell’area destinata ad ospitare un complesso di servizi rivolti alla generazione ‘over 65’.

I progetti di welfare, messi in campo dall’associazione del presidente Marcacci e realizzati nell’ambito del Bando “Idee per un Welfare di comunità 2018” della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, hanno rappresentato per Marsciano una novità assoluta per quanto riguarda le attività rivolte agli anziani. Iniziative nate soprattutto per offrire servizi socio-culturali e intergenerazionali: le due aree infatti sono sede, ogni settimana di numerose attività che grazie alla collaborazione con tante realtà associative, si estendono poi a tutto il territorio comunale. Collaborazioni che hanno visto mettere a disposizione luoghi d’incontro come il Parco Ponte, il Parco Verde di Schiavo e il Parco Ammeto.

Ricco programma di appuntamenti durante l’anno appena concluso: la festa dei nonni che ha coinvolto le scuole del Primo circolo didattico di Marsciano, insieme al liceo artistico Magnini di Deruta invece si sono svolti laboratori di lavorazione della ceramica. Tra le attività che stanno riscuotendo maggiore interesse c’è quella dei corsi di Nordic walking. Molti progetti che hanno permesso di compiere concretamente l’incontro intergenerazionale che è di fatto lo spirito e il principio fondante dell’intero progetto di welfare come il concorso “Nonni e nipoti”, le cui premiazioni si sono svolte a ridosso del Natale.

In questo nuovo anno, la Fondazione sta lavorando al calendario di appuntamenti da proporre ed il primo obiettivo sembra essere quello di portare a termine il Muretto del Ben’Essere, attraverso la campagna “Firma il tuo mattone”, che prevede la possibilità di far realizzare e personalizzare i ‘tasselli’ che lo costituiscono. Proseguono intanto le attività già avviate nelle aree di giardino e orto: seconda raccolta dei prodotti con quattro casse di ortaggi donate alla Casa di Accoglienza Maria Immacolata di Marsciano, dopo la donazione alla Caritas dello scorso novembre. Prevista per gennaio la terza ‘tappa’ della raccolta per poi procedere in primavera alla nuova piantumazione insieme ai bambini della Scuola Elementare.