Gallinella (M5s) contro tutti: Sindaco, Marsciano7 e Corriere dell’Umbria.

Gallinella (M5s) contro tutti: Sindaco, Marsciano7 e Corriere dell’Umbria.

Con un paio di giorni di ritardo rispetto all’appuntamento l’onorevole Gallinella, rappresentate umbro in parlamento del Movimento 5 Stelle, attacca tutti dai social e con una nota stampa chiede rettifiche affermando che i cittadini non sono stati fatti entrare all’incontro di sabato, organizzato dall’amministrazione comunale con la Regione ed i Parlamentari umbri.

La vicenda parte dagli articoli che hanno raccontato l’incontro, che mettevano in evidenza come, dei 4 gruppi parlamentari con rappresentanti umbri, solo 2 erano presenti all’incontro; assenti i parlamentari di destra e quelli del Movimento 5 Stelle.

La notizia è vera e confermata anche dalle foto e dai video della giornata ma l’onorevole Gallinella chiede a Marsciano7 ed al Corriere dell’Umbria una rettifica; di cosa ci chiediamo?

Ecco il comunicato stampa che ci è stato inviato:

“Apprendo in questo momento che cittadini non sono stati fatti entrare sabato scorso in municipio a Marsciano per l’incontro sul tema “terremoto”.

Premetto che, in quanto parlamentare eletto in Umbria, sono stato ufficialmente invitato – forse anche per alcuni atti parlamentari depositati sul tema – e, nonostante abbia risposto avvisando che non sarei potuto essere presente per altri impegni avrei condiviso l’importante argomento con i collegi locali (con una mail del 28 novembre), ma non è servito a nulla perché cittadini non sono stati fatti entrare in comune. Questo è vergognoso!
Con la presente voglio anche rispondere agli articoli apparsi su Marsciano Notizie e Corriere dell’Umbria (che trovate sulla mia pagina facebook) che critica l’assenza del M5S, dimenticandosi di dire che non ci è stato dato il permesso di entrare, pertanto chiedo qui la rettifica degli articoli.

Finisco ricordando che se il PD, PDL e SCI, non avessero comprato gli F35, fatto sconto ai concessionari del gioco d’azzardo e rifinanziato “guerre” come quelle in Afghanistan, rinunciato ai rimborsi elettorali ecc ecc, magari oggi i fondi per il territorio ci sarebbero. “

Probabilmente l’onorevole Gallinella non si è accorto che l’incontro era istituzionale ed era riservato ai rappresentati della Regione, dell’amministrazione marscianese ed ai parlamentari umbri: l’onorevole Gallinella dovrebbe sapere che in italiano il termine collega significa (dal vocabolario) “collega – Chi svolge la stessa attività lavorativa, professionale di altri, specie se è di pari grado”; pensare che un cittadino, un militante o un semplice amico di un parlamentare possa essere un suo sostituto in un incontro istituzionale è abbastanza comico; in questo incontro si è discusso di come, a livello pragmatico, tentare di reperire nuovi fondi per la ricostruzione, fra commissioni e emendamenti.

Visto che con molto garbo l’onorevole ci ha chiesto una rettifica, noi diamo spazio al suo punto di vista, non perchè d’obbligo (si parla di rettifica ma questa va fatta in caso di omissione o di errore nell’articolo, cosa che non è avvenuta) ma perchè siamo aperti a tutti, anche a chi manda comunicati che riportano “cose lontane dalla realtà”, ma in questo caso è nostro dovere puntualizzare, come fatto, quali sono, secondo noi, le “cose lontane dalla realtà”.

Fiduciosi che al prossimo incontro ci saranno anche rappresentanti del Movimento 5 Stelle,vi linkiamo, per chi volesse, la discussione che si è aperta sulla vicenda su Facebbok, dove è intervenuto anche il Sindaco Alfio Todini, oltre a dei militanti marscianesi del M5s.