Gionata Moscoloni si dimette da assessore

Gionata Moscoloni si dimette da assessore

E’ un 2018 che inizia con una notizia inaspettata: Gionata Moscoloni, attuale assessore con delega al bilancio, sport e Protezione Civile, ha comunicato oggi le sue dimissioni.

Una scelta che sembra irrevocabile e meditata e che viene per motivi personali; Moscoloni è da 9 anni che ricopre incarichi, prima in consiglio comunale e poi nella seconda giunta Todini; benchè giovane era uno degli esponenti con più esperienza politica alle spalle in questa giunta; il suo feudo politico era chiaramente il suo paese, Papiano, e alle ultime elezioni amministrative fu il terzo più votato fra tutti i candidati con 320 preferenze, alle spalle di Valentina Bonomi e Ilaria Bonomi.

L’annuncio, formalizzato in mattinata, è arrivato dai social network dove il papianese ha condiviso la lettera con la quale ha annunciato al sindaco Alfio Todini le proprie dimissioni; una lettera dove innanzitutto ringrazia il sindaco per la fiducia e per il ruolo che gli è stato assegnato e si scusa con “i tanti amici che mi hanno dato fiducia votandomi nel 2014 e che apprenderanno la notizia solo da queste righe, ma mi era impossibile avvertire tutti, di questo atto che per motivi familiari e personali è ormai per me necessario compiere”.

“Problemi di natura strettamente personale, familiare e professionale non mi permettono oggi e ancor più nei prossimi mesi di seguire la vita amministrativa con il tempo e la dedizione che ho sempre provato a mettere in campo fino ad oggi – continua Moscoloni – Ho il rimpianto di non poter arrivare in fondo alla legislatura ma anche la consapevolezza di aver dato tutto ciò che era nelle mie possibilità. Lo faccio con la sofferenza, difficile da capire soprattutto per chi politica non l’ha mai fatta”.

Nella lettera l’assessore dimissionario ringrazia tutti i dipendenti dell’amminsitrazione comunale, i consiglieri ed i colleghi di giunta per il lavoro svolto in questi anni.

Resta da capire ora se questo fulmine a ciel sereno rappresenterà un problema o meno per il sindaco Todini; mancano meno di 18 mesi alla chiusura di questa consiliatura e non è escluso che le deleghe di Moscoloni possano essere risuddivise fra i 4 assessori rimanenti senza nominarne uno nuovo; già nell’ultimo cambio in giunta ci sono voluti mesi e mesi per trovare un equilibrio che accontentasse tutti e probabilmente non sarebbe questo lo scenario migliore per l’attuale maggioranza per arrivare alla prossima campagna elettorale.

COMMENTS

DISQUS: 0