Giorgia Meloni a Marsciano per dire no alla moschea.

Giorgia Meloni a Marsciano per dire no alla moschea.

E’ iniziata di fronte all’edificio di proprietà  della locale associazione islamica, la visita a Marsciano di Giorgia Meloni.
Un flash mob, in una tappa elettorale a sostegno del candidato sindaco del centro destra marscianese Francesca Mele, anche per ribadire il no alla costruzione di qualsiasi Moschea. Come quella ipotizzata a Marsciano, che come è¨ noto è stata bloccata.

“E’ giusto che anche qui si sappia – ha esordito la Meloni – chi sono le persone che pregano in questi luoghi di culto ed è il motivo per cui vogliamo un albo degli imam e che in questi centri si parli italiano. Ma soprattutto sapere chi finanzia l’acquisto di queste strutture, perchè spesso i soldi provengono da Paesi fondamentalisti”.

Dall’area della progettata Moschea al centro di Marsciano, con molti candidati locali al seguito e tanti cittadini intervenuti per ribadire la volontà  di “cambiare questo territorio con il voto del 26 – ha spiegato ancora – e ribaltare un sistema che anche qui si è rivelato clientelare”.

COMMENTS

DISQUS: 0