Giornata ecologica: in 40 per raccogliere 20 quintali di immondizia

Giornata ecologica: in 40 per raccogliere 20 quintali di immondizia

Per sporcare l’ambiente che ci circonda basta un secondo di idiozia: il sacchetto dell’immondizia lanciato dal finestrino lungo la Settevalli, le cartacce o le sigarette buttate via senza un pensiero, gli elettrodomestici ingombranti caricati su un veicolo e portati lungo una strada secondaria (spesso più distante dell’isola ecologica dove vengono smaltiti gratuitamente); per ripulire una piccola parte di queste imbecillità diffuse nel territorio marscianese ci sono volute 40 persone, 200 ragazzi di 4 istituti scolastici, 2 mezzi della SIA e una mattinata.

LE FOTO DELLA GIORNATA 
http://marsciano7.it/foto/142-puliamo-il-nostro-territorio-20-quintali-raccolti-dai-volontari.html 

Nella giornata di sabato si è svolto il primo appuntamento con “Puliamo il nostro territorio”, promossa dal consigliere di maggioranza Guido Santarelli e da alcuni sui colleghi consiglieri di Marsciano; l’iniziativa, diffusa in tutto il territorio, ha visto in azione 6 gruppi di volontari che hanno cercato di rimediare ai danni frutto dell’imbecillità umana: l’iniziativa si è svolta insieme alla SIA ed alla Protezione Civile, la prima ha messo a disposizione mezzi e uomini, la seconda ha aiutato i volontari a ripulire il territorio e ha rallentato il traffico dei veicoli quando si ripulivano le strade.

In poche ore si sono raccolti oltre 20 quintali di immondizia: i camion della SIA in tarda mattinata hanno fatto il giro di tutti i presidi per raccogliere quello che era stato accatastato e c’era veramente di tutto, un vero e proprio schiaffo alla civiltà ed all’intelligenza umana.

Oltre ai sacchetti di indifferenziata lanciati dalle auto in corsa i volontari si sono imbattuti in una trentina di copertoni, alcuni anche con i cerchi, un pneumatico di un trattore alto più di un metro, 3 congelatori a Pieve Caina, computer obsoleti e diventati oramai veri e propri pezzi d’epoca (mancava il mouse), reti da letto con annessi materassi, damigiane, biciclette, passeggini, pezzi di carrozzeria, calcinacci a volontà ed eternit in quantità.

Noi lo ricordiamo per l’ennesima volta ma non c’è più sordo di chi non vuole sentire: a Marsciano ci sono due isole ecologiche dove si possono portare gratuitamente i rifiuti e l’orario di apertura è il seguente:

sede di Marsciano – dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13, giovedì e sabato anche il pomeriggio dalle 14 alle 17;

sede di Olmeto – dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12.

Ricordiamo che il DLGS 205/2010 prevede delle multe molto severe, che in più occasioni le Forze dell’Ordine hanno elevato nei confronti dei criminali ambientali; alcune volte le multe sono venute dopo le segnalazioni fatte con la nostra testata; per l’abbandono dei rifiuti ad opera di un comune cittadino è prevista una multa da 300 a 3.000 euro, in caso di rifiuti speciali la sanzione è raddoppiata.

Per scongiurare altre porcate come quelle già viste, ogni cittadino deve segnalare alle forze dell’ordine questi gesti di inciviltà; una busta di immondizia solitamente contiene tanti indizi che possono far risalire al criminale.