Giovane marscianese nei guai: trovato in possesso di 40 grammi di stupefacenti

Giovane marscianese nei guai: trovato in possesso di 40 grammi di stupefacenti

I Carabinieri della Compagnia di Todi, su iniziativa del Comando Provinciale di Perugia, avvalendosi delle dipendenti Stazioni di Marsciano e Deruta, hanno intensificato in questi ultimi giorni le attività di controllo nella zona nord del territorio in cui sono chiamati a vigilare, in particolare per prevenire i furti in abitazione. 

Nei controlli effettuati dai Carabinieri sono caduti in totale otto giovani. Tra questi figura anche un giovanissimo marscianese, operaio di appena 19 anni, trovato in possesso di circa 2 grammi di marijuana. I carabinieri lo hanno fermato durante un controllo “in un luogo frequentato da sospetti assuntori di sostanze stupefacenti” e durante la perquisizione hanno potuto appurare il possesso di due dosi distinte, contenute in altrettanti involucri, pronte alla vendita. La posizione del giovane si è poi aggravata nei successivi controlli nell’abitazione di residenza, dove gli uomini dell’arma hanno rinvenuto altri 30 grammi circa di erba e 10 grammi di hashish. Per lui è scattato il deferimento alla competente autorità giudiziaria per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Guai meno seri per gli altri giovani pizzicati dai carabinieri. Per tre di questi è scattato il ritiro della patente ed il sequestro del veicolo, in quanto sorpresi mentre circolavano, alla guida dei propri veicoli, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Altri 4 giovani, trovati in possesso di modiche quantità di marijuana e hashish, sono stati invece segnalati alla Prefettura di Perugia quali assuntori di sostanze stupefacenti.