I musulmani marscianesi condannano fortemente la strage di Parigi

I musulmani marscianesi condannano fortemente la strage di Parigi

Con il presente comunicato il consigliere del Centro Culturale Islamico di Marsciano Ahmed Abouzrou esterna la propria indignazione per il vile atto terrostistico accaduto nella direzione di Charli Hebdo a Parigi. 

Condannando l’atto terroristico che ha portato al barbaro assassinio di 12 vittime, afferma il consigliere, anche il mondo islamico è vittima di questa follia che vuole colpire la pacifica convivenza tra le due culture in Europa ed in medio oriente. 

Amhed Abouzrou aggiunge che se si guardasse all’attentato terroristico a Charlie Hebdo con gli occhi di un marocchino o di un algerino o più ancora di un siriano, ci ricorderemmo che i terroristi in Europa commettono gesti efferati ma esemplari, su obiettivi a forte carica simbolica, ma fuori dall’Occidente uccidono musulmani a migliaia. 

Conclude ricordando come la comunità islamica a Marsciano abbia sempre operato per la buona convivenza con i cittadini ed istituzioni Marscianesi.
Il messaggio che si vuole di pace che vuole lanciare Ahmed Abouzrou è teso a superare la drammaticità del momento e per nessun motivo si dovrà trasformare in un pretesto per distruggere tutto quello che nel frattempo si è costruito con tanta fatica nei termini di rapporti con i marscianesi con un particolare pensiero alla convivenza delle nuove generazioni che frequentano gli stessi istituti scolastici, gli stessi luoghi ricreativi e di lavoro.