“I primimillegiorni a Collelungo”: innamorarsi dei libri sin da piccoli

“I primimillegiorni a Collelungo”: innamorarsi dei libri sin da piccoli

Per rendere la base dei lettori il più ampia possibile, perchè non iniziare a far innamorare dei libri anche i più piccoli? Educare bimbi di 3 anni non è mai stato tanto utile: così potrebbe essere riassunto l’obiettivo che si pone “I primimillegiorni a Collelungo”, una rassegna tra libri, letture, cantastorie e animazioni fiabesche che si terrà domenica 30 giugno nel piccolo paese posto tra le colline di Marsciano e Fratta Todina. Sarà, di fatto, una vera e propria “festa del libro” rivolta ai piccoli e piccolissimi – e ovviamente ai loro genitori – che punterà dritta allo sviluppo della lettura anche tra la popolazione più giovane, scopo, questo, che è alla base del programma sperimentale “In vitro” promosso dal “Centro per il libro e la lettura”, coadiuvato nell’organizzazione dalla Regione Umbria, Enti locali, tra cui il Comune di Marsciano e associazioni di categoria.

L’appuntamento è a Collelungo (orario 9.30-13.00 e 17.00-19.30) sia all’interno delle mura del vecchio castello, che in altre aree attrezzate all’esterno: coinvolte nella manifestazione saranno tutte le famiglie degli otto Comuni della zona della Media Valle del Tevere, ovvero Marsciano – che è anche soggetto capofila –, San Venanzo, Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio e Todi.

All’interno dell’evento sarà stipulato il “Patto locale per la lettura” con l’intento di realizzare una rete per la lettura infantile tra i diversi comuni che si sono fatti promotori della giornata. Questo avverrà tramite un accordo preventivo stipulato tra tutti i soggetti interessati alla filiera del libro e, attraverso azioni coordinate tra i partner, tra i referenti istituzionali ed altri soggetti sociali, sanitari, culturali ed economici del territorio.

“Siamo molto soddisfatti – afferma l’Assessore alla Cultura del Comune di Marsciano, Valentina Bonomi – del fatto che domenica sarà siglato questo patto territoriale per la lettura. Un patto con il quale istituzioni, imprese, associazioni e attori che a vario titolo operano nei territori si impegnano a sostenere la lettura come attività innanzitutto volta a migliorare le capacità di apprendimento dei più piccoli. Il fatto poi che si arrivi a questa firma in questa parte del territorio regionale è un ulteriore elemento di soddisfazione perché va a riconoscimento del grande lavoro fatto dalle Amministrazioni di questa zona sociale, compreso il Comune di Marsciano”.

L’accoglienza dell’evento inizierà dal parcheggio del Mulino Pian delle Vigne che si trova lungo la strada provinciale poiché la normale via di accesso al castello di Collelungo verrà chiuso al traffico: da lì, i convenuti potranno proseguire sulla strada grazie ad un apposito trenino messo a disposizione per i collegamenti.

Informazioni: Ufficio Cultura Comune di Marsciano 075/8747247