I ristoratori ripartono con le consegne a domicilio

I ristoratori ripartono con le consegne a domicilio

A San Venanzo più attività ristorative provano a tenere duro sotto Pasqua con le consegne a domicilio. Nel rispetto delle normative si prova ad assaporare un po’ di normalità

Piccole prove di normalità a San Venanzo: ovviamente tutto fatto a regola di legge, come previsto in questa emergenza. Alcune attività ristorative, infatti, si sono attrezzate per poter consegnare a domicilio, o per posta, i loro prodotti. Ad iniziare dalla Locanda del Borgo di Rotecastello: Lucia e Francesco hanno deciso di non fermare la tradizione di Pasqua e accendere il famoso forno a legna, tanto caro alla nonna Genoveffa.

Proposte di menu per la festività che si avvicina e che trascorreremo in casa, ma almeno con alcune delle pietanze umbre in tavola: tagliatelle e umbricelli fatti a mano, torte di pasqua, pane e torta al testo fino alla colomba della zia Mariella. “Un modo – ci dicono i fratelli Rossi gestori della Locanda immersa nel piccolo borgo alle porte di San Venanzo – per rimanere virtualmente vicini ai nostri clienti affezionati: in questo momento così difficile per tutti, per Pasqua abbiamo pensato di consegnarvi a domicilio le nostre bontà fatte in casa”. Non solo in Umbria: nelle tavole di tutta Italia – da Monza, Milano, Trento, Mestre passando per Macerata, Pisa, Cortona, Roma fino al tacco d’Italia, Bari -domenica si potranno gustare, seppure in quarantena, le tipiche bontà casarecce della Locanda del Borgo.

Anche per la pizzeria “Caffè Corretto” un piccolo passo verso la normalità: lo scorso fine settimana molti sanvenanzesi hanno potuto gustarsi, dopo qualche tempo, una buona pizza al piatto a domicilio. Si replica, ci dicono Francesco e Sauro gestori del bar-pizzeria al centro del paese di San Venanzo, per queste festività: sabato 11 e lunedì 13 Aprile si potranno ordinare ancora le specialità nel menu del “Caffè Corretto” come pinse, fritti e hamburger che, nel rispetto delle norme vigenti, verranno consegnate rigorosamente a domicilio.

Anche nella vicina Ripalvella, esattamente presso Vocabolo Ponetro, la Fattoria di Monticello, cantina e ristorante, mette a disposizione la consegna a domicilio dei propri prodotti vinicoli. Non si potrà organizzare il consueto pranzo di Pasqua, ma si potranno comunque gustare i vini della cantina: c’è la possibilità di scegliere fra varie “wine box” pensate proprio per la festa e per poter accompagnare le prelibatezze della tradizione umbra, che saranno comunque presenti nelle case di tutti. Spedizione gratuita e consegna a domicilio per i clienti più vicini.

Per accorciare le distanze può andar bene anche “ritrovarsi” ognuno nelle proprie case, ma con le specialità dei nostri locali preferiti in tavola, nella speranza che presto potremo tornare a goderci anche le calorose accoglienze dei tanti gestori.

Per informazioni: