I rossi dei palazzi hanno conquistato il Palio della Treggia

I rossi dei palazzi hanno conquistato il Palio della Treggia

Lunedì 5 maggio si è conclusa la seconda edizione del Palio della Treggia di Spina, tra il plauso e i complimenti dei presenti.

L’iniziativa, nata a conclusione di un anno di lavoro del Gruppo Giovani Avis Spina, si è dimostrata un successo ancora maggiore della prima edizione, vista la crescente partecipazione dei paesani.

Il Palio consiste nella rievocazione storica dell’uso della treggia, antico mezzo contadino simile a una slitta trainato da animali da tiro e impiegato per il trasporto di merci sul terreno fangoso.

Nella versione spinaiola però, la treggia viene trascinata attraverso delle corde dai partecipanti lungo il percorso che da via Matteo Spinelli arriva in Piazza Polimanti, e sopra il mezzo agricolo vi è la “dea del rione”, ragazza scelta dai componenti del rione stesso.

I quattro rioni, La Villa, Palazzi, Orvietana e Campagna, hanno sfilato dalla piazza antistante i giardini pubblici di Spina fino al traguardo del percorso in Piazza Polimanti, accompagnati dall’esibizione della Filarmonica “G.Verdi”, banda del paese che ha marciato tra i colori delle bandierine appese alle mura delle vie.

I Capirione di ogni squadra, Francesco Peccia per La Villa, Francesco Fagiolo per Palazzi, Emanuele Fagioli per Orvietana e Giulio Rinaldi per Campagna, hanno sorteggiato il rione avversario contro cui gareggiare, determinando le prime due sfide tra La Villa e Palazzi, conclusasi con la vittoria dei Palazzi, e Orvietana e Campagna, in cui il rione Campagna ha avuto la meglio, anche se per uno stacco di pochi metri.

Le due corse successive, entrambe molto combattute, hanno determinato la classifica finale, che ha visto primo il rione Palazzi, secondo Campagna, terzo Orvietana e quarto La Villa.

Il Palio, dipinto da Orietta Romoli, pittrice di Spina, è stato consegnato al rione vincitore dall’assessore alla Cultura Valentina Bonomi e tutto lo svolgimento delle corse è stato accompagnato dalla cronaca dello speaker Massimo Fanali.

A conclusione della bella serata, il titolare del ristorante Rendez Vous Claudio Federici ha offerto un pasta party per tutti, a coronamento dell’ultimo grande successo targato Gruppo Giovani.