I sostenitori del no al referendum sfidano i comitati per il si

I sostenitori del no al referendum sfidano i comitati per il si

In vista del voto del 4 dicembre arriva il colpo (relativamente) a sorpresa da parte di alcuni sostenitori del No alla cosiddetta Riforma Boschi. L’intenzione è quella di chiudere la campagna referendaria che sta infiammando queste ultime settimane dell’anno puntando tutto sul faccia a faccia, mettendo così il Comitato per il Sì difronte ad una scelta cruciale. “I Comitati per il No (Marsciano Tricolore, Giovani Marscianesi, Basta Renzi e San Venanzo per il No) chiedono ufficialmente un confronto sul tema del voto al referendum costituzionale del prossimo 4 Dicembre”: questa la volontà emersa dal comunicato rilasciato alla stampa.

In questo faccia a faccia finale, i promotori vedono l’occasione “per consentire alla popolazione locale un approfondimento e una maggiore comprensione, per l’importantissima scelta che noi tutti siamo chiamati a fare a brevissimo”.

I giorni a disposizione non sono moltissimi, ma la volontà, almeno da una parte, è ben chiara: sta ora alla controparte rispondere all’invito facendo sapere quali sono le reali intenzioni. Proprio per accelerare i tempi il comitato per il No chiede una “pronta conferma al presente invito”, così da poter decidere la data, la sede e poter organizzare l’evento. Se dai sostenitori del referendum costituzionale arriverà il benestare a questo incontro, si procederà quindi anche all’individuazione dei relatori partecipanti. Non resta che aspettare.