Il 10 febbraio si celebra il “Giorno del Ricordo”

Il 10 febbraio si celebra il “Giorno del Ricordo”

Domenica 10 febbraio si celebra “Il Giorno del Ricordo”, una commemorazione nazionale in ricordo di tutte le vittime delle foibe. La giornata, istituita nel marzo 2004, vuole conservare la memoria di coloro che caddero vittime della vendetta titina nei giorni immediatamente successivi alla firma dell’armistizio dell’8 settembre 1943. Con l’esercito italiano nel caos più completo, le forze slave costrinsero gli italiani, che sotto il regime avevano occupato le terre di Istria, Fiume e Dalmazia, a lasciare tutto, compiendo crimini efferati. Nelle foibe, ampie voragini carsiche tipiche di quei territori, finirono ex occupanti di quelle terre, soldati e civili, in numero ancora oggi non ben precisato.

Per ricordare quei tragici avvenimenti il Comune di Marsciano, come ogni anno, provvederà ad apporre una corona in largo Vittime delle Foibe, nella zona adiacente al Palazzetto dello Sport.

Nella mattina di martedì 12 febbraio presso il Cinema Concordia è poi prevista la proiezione, riservata ad alcune classi delle scuole superiori dell’Istituto Omnicomprensivo Salvatorelli-Moneta, del documentario “Il sorriso della Patria”. Il film, attraverso spezzoni di cinegiornali e filmanti originali, approfondisce le vicende dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati italiani dalle loro terre e delle violenze che subirono.

COMMENTS

DISQUS: 0