Il 30 marzo ritorna il Premio Nestore: ecco gli ospiti

Il 30 marzo ritorna il Premio Nestore: ecco gli ospiti

Lunedì 30 marzo, al teatro Concordia, torna il Premio Nestore. E sarà festa anche per i 30 anni del premio. La prima edizione, infatti, condotta da Gigi Santibacci, ha avuto luogo al Kiko ’78 di Spina l’8 aprile del 1985. 

Ospiti di quella prima edizione furono Gianfranco Rosi e Franco Falcinelli. E sono staia invitati per capire da loro cosa ricordano di quella prima volta. Quest’anno l’organizzazione della rassegna è stata affidata alla Pro Loco. 

È l’associazione marscianese ad organizzare infatti l’evento insieme all’amministrazione comunale. Il Premio Nestore ha portato a Marsciano campioni dello sport di livello nazionale, che si sono distinti per i successi nelle rispettive discipline e che, nello stesso tempo, ma soprattutto ha valorizzato il mondo sportivo locale. E sarà proprio quest’ultimo aspetto ad essere al centro dell’edizione 2015. 

Nelle categorie dei premiati ci sarà quella regionale, con il Perugia calcio promosso in serie B. Per le realtà sportive e gli atleti marscianesi che si sono distinti nella stagione passata ci sarà il Villabiagio, approdato in serie D dopo la vittoria del campionato di Eccellenza, il Via Larga Marsciano, promosso in seconda categoria, l’Osma Calcio a 5, giovane realtà che ha raggiunto addirittura la serie C2 nel 2014 e infine due atleti locali. Si tratta di Andrea Crocioni, vincitore di tre titoli nazionali nel Kung Fu e Giorgia Vingaretti, pallavolista marscianese che con la sua squadra, il Bisonte San Casciano, ha vinto la Coppa Italia in una intensa finale ed è approdata in serie A1. 

Spazio ovviamente ai giovani, che saranno davvero i protagonisti della serata. Nella sezione giovani sarà infatti premiata la squadra dei Giovanissimi della Nestor, promossa in serie A1 al termine di un’esaltante stagione e la Pallavolo Media Umbria, campione regionale Under 16. Premi anche per la sezione arbitri, dedicata al compianto Franco Delli Guanti, che farà registrare la partecipazione di Leonard Mihalache, eletto migliore arbitro emergente e Massimiliano Grilli, giudice di linea internazionale a cui verrà consegnato un premio alla carriera. 

Saranno festeggiati anche il 110 della Nestor. Ma la partecipazione forse più attesa sarà quella legata al premio intitolato a Sandro Ciotti. Sarà infatti il giornalista sportivo Darwin Pastorin, già direttore di La7 Sport, a ricevere il premio intitolato all’indimenticato cronista e ad essere sicuramente l’ospite illustre della serata. L’appuntamento è alle ore 21 al teatro marscianese.