Il calcio del week end squadra per squadra

Il calcio del week end squadra per squadra

Le squadre del comprensorio protagoniste sui campi del weekend

Apertura di settimana tutta dedicata alle due “biancazzurre” di Eccellenza e Promozione che si regalano una domenica non bella dal punto di vista della prestazione ma efficace per le rispettive classifiche.

PROMOZIONE – Iniziamo dal San Venanzo in Promozione che grazie ai gol del solito Cavalletti ed il guizzo “che spacca” la gara di Saravalle, archivia la pratica Petrignano vincendo in trasferta per 2-1. Un “giovane” Petrignano, sceso in campo imbottito di fuori quota e in cui torna a calzare le scarpette anche il tecnico, Riccardo Caporali. Quarantuno i punti in classifica e primato per la compagine di Turchi condiviso con il Massa Martana. Una vittoria che vale molto di più dei tre punti ufficiali: era la giornata del big match delle dirette avversarie dei sanvenanzesi. Al Conte Rovero infatti era prevista Clitunno contro Massa Martana: prima contro seconda. Un coriaceo Massa Martana, fa suo il big match che permette il sorpasso sia per i rossoblu che per il San Venanzo proprio sull’avversaria di giornata. Primato condiviso, ma sempre primato: torneo ancora lungo in cui la squadra biancazzurra si sta facendo trovare pronta alle chiamate.

ECCELLENZA – La Nestor vola. La terza vittoria consecutiva del 2020, sesta di fila in casa, vale il quarto posto, a soli sei punti dalla vetta. Contro l’Assisi Subasio non è stata una grande partita. In gol con l’acquisto dicembrino Marco Donati dopo appena 24 secondi, grazie anche all’aiutino della difesa ospite, gli azzurri di Andrea Montecucco hanno gestito il vantaggio senza mai subire gli avversari. Qualche apprensione nel secondo tempo. Ma ci ha pensato il mister inserendo la terza punta (Bagnetti). Negli ultimi minuti un paio di gol mancati e nel recupero il rigore conquistato dal 2002 Samuele Faraghini (già convocato in nazionale di categoria) e trasformato da Donati.

PRIMA CATEGORIA – Giornata movimentata anche per il girone D della Prima Categoria in cui lottano Via LargaAmmeto e Papiano Sant’Orsola (in ordine rigoroso di classifica, ndr). A Castiglion della Valle, precisamente all’Elio Vestrelli che in giornata è stato trasformato nell’ennesimo – vagante – fortino biancorosso, arriva la “bestia nera” Real Avigliano. Pareggio con poche emozioni con gli ospiti che al primo tiro passano in vantaggio, pareggio arrivato dal bomber Iori che vale l’1-1. Scattati i novanta minuti della gara che ha comunque visto un punticino importante conquistato per smuovere la classifica, il pensiero è subito per i prossimi due appuntamenti che vedranno prima il derby con i cugini ammetani e poi lo scontro d’alta classifica con il Todi. Usciamo per poche righe dai confini territoriali e aggiungiamo un piccolo commento sulla giornata dei tuderti che hanno ruggito facendo loro il big match contro la prima della classe Terni Est. E quando si parla di ruggiti in casa Todi, c’è un solo leone che può farlo: l’immenso Lorenzo Tarpani che firma la doppietta per il 2-1 finale e che lancia la rincorsa del Todi proprio sugli avversari di oggi.  Asd Ammeto che finalmente torna a vincere: una serie di inciampi negativi per la compagine di Gabriele Brustenga e lo scontro vinto per 3-2 (doppio Messineo e Boutiznar) contro l’ultima della classe Lugnano in Teverina, fa morale in vista proprio del prossimo appuntamento contro il Via Larga. E’ invece Trequatrini che regala i tre punti al Papiano Sant’Orsola. Di misura (1-0) la compagine del tecnico Pompei supera lo Sporting Terni. Nel girone C dove milita la compagine dell’Asd Giovani Schiavo Casalina, partita contro Calcio Palazzo, rinviata per lutto. Ma la settimana degli arancio-neri è stata movimentata. Ad iniziare dalla passerella che ha visto la squadra protagonista al Concordia di Marsciano dove ha ritirato il Premio Nestore Comunale dedicato ad Aurelio. Stessa settimana in cui si decide per un cambio tecnico: è stato infatti sollevato dall’incarico di allenatore (e giocatore) Francesco Papatolo che ha comunque regalato due stagioni importanti con la sua guida e i suoi gol all’Asd Giovani Schiavo Casalina. Approda quindi sulla panchina arancio-nera il folignate Moreno Felicetti: curriculum di spessore a cui la società affida la permanenza nella categoria.

SECONDA CATEGORIA – Scontro d’alta classifica nel girone B dove scendono in campo per la giornata numero diciassette, APD Spina e Virtus Collina. Pareggio condito da quattro gol: 2-2 maturato grazie ai sigilli di Boldrini e Coli per i padroni di casa. Pareggio che costa il secondo posto in classifica ai bianco-neri: il Rivo, coabitante della stessa posizione, non inciampa a Pietrafitta e si porta così a due punti. Prossimo appuntamento per la compagine di Spina? Scontro diretto con la trasferta a Rivotorto. Impegno importante per l’undici guidato dall’ allenatore-giocatore David Boldrini, tornato in campo dopo l’ennesima operazione al ginocchio e subito in gol ma che non è bastato per la partita andata in archivio contro la Virtus Collina. Per l’altra compagine del girone una sconfitta di misura in casa del Po Bandino costruita dal sigillo di Crescenzo. Scontro importante per il Castello delle Forme nella giornata numero diciotto che si avvicina contro il Real Deruta, inseguitrice in classifica.

Articolo scritto con la collaborazione di Alvaro Angeleri