Il Centrodestra guarda al degrado delle frazioni

Il Centrodestra guarda al degrado delle frazioni

Tempo fa Forza Italia, nella persona del consigliere Andrea Pilati e della Coordinatrice Comunale di Forza Italia, Francesca Borzacchiello, aveva promosso una raccolta di segnalazioni per tutte le situazioni di incuria e degrado che i cittadini potevano trovare nelle frazioni.

“All’iniziativa #DifendiIlTerritorio sono giunte tante denunce in questi cinque anni di opposizione – si legge in una nota – a causa della totale e protratta indifferenza alle proprie istanze da parte dell’amministrazione PD”. Ancora oggi arrivano segnalazioni e nello specifico richieste di interventi urgenti sono giunte per degrado e pericoli nell’area circostante il Castello di Migliano, per problemi di sicurezza lungo la strada principale di accesso alla Frazione di Sant’Elena e per la totale assenza di segnaletica orizzontale lungo la strada che accede alla Frazione di Compignano.

La coalizione marscianese di centrodestra, inoltre, denuncia come proprio in vista dell’appuntamento elettorale di maggio alcuni lavori di sistemazione siano magicamente iniziati, “a dimostrazione del fatto che era solo la reale volontà a mancare” e di come “l’amministrazione comunale abbia sempre dimostrato indifferenza verso tali situazioni, evidentemente considerando gli abitanti delle Frazioni come veri e propri cittadini di serie B”.

Valorizzare e far tornare le frazioni all’interno della vita comunale è uno degli obiettivi della centrodestra. “La miopia ed il disinteresse dimostrati al riguardo dal PD che ha governato Marsciano – aggiunge l’avvocato Francesca Mele – sono sotto gli occhi di tutti. Per rilanciare veramente l’intero patrimonio del nostro comune è indispensabile un radicale cambio di rotta”.

COMMENTS

DISQUS: 0