Il pagamento della Tari slitta al 17 giugno

Il pagamento della Tari slitta al 17 giugno

A partire da quest’anno i moduli F24 per il pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti, contengono un codice a barre che permetterà di risparmiare tempo ed evitare errori di trascrizione nell’effettuare il pagamento presso banche, tabacchi o uffici postali. Proprio l’introduzione di questa novità ha comportato un tempo maggiore di elaborazione delle bollette da inviare ai cittadini e di conseguenza anche uno slittamento dei tempi di recapito.

In virtù di ciò, come già è stato comunicato sul sito istituzionale del Comune, l’iniziale scadenza del 31 maggio 2019 per il pagamento della prima rata è stata, di fatto, prorogata al 17 giugno 2019. I cittadini potranno quindi pagare entro questa data senza l’applicazione di oneri aggiuntivi.

Per ogni informazione rivolgersi al Servizio Entrate (0758747287/290) che è aperto al pubblico il lunedì e giovedì mattina dalle 9.00 alle 13.00 e il giovedì dalle 15.00 alle 17.30.