Il Pronostico di Andreabbì- 5° giornata

Il Pronostico di Andreabbì- 5° giornata

Il rientro dalle ferie non è andato proprio come speravamo. Sbagliato il risultato, sbagliato l’atteggiamento, sbagliata la risposta che ci attendevamo dal Grifo dopo la precedente prova scialba.
L’Oracolo è deluso in pare per le errate interpretazioni date ai messaggi ricevuti, ma soprattutto per quanto mostrato in campo dal Perugia. Ci dicono di avere pazienza, che c’è un progetto. Crediamoci e andiamo avanti.

Al Curi sarà ospite il Cesena di Mister Drago, per una gara ricca di emozioni per l’allenatore del Perugia Bisoli, che ha passato 4 stagione sulla panchina dei romagnoli. Il Cesena ha vinto 3 delle prime 4 partite e si è dimostrata una squadra solida. Per il Perugia invece il momento non è facile e la squadra fatica a esprimere gioco. Dopo 1 punto nelle ultime 3 sarà fondamentale entrare in campo con gli attributi per portare a casa un risultato positivo.

Entrambe le squadre sono al limite dell’emergenza, in quanto dalla sponda biancorossa saranno assenti Salifu, Rossi, Fabinho, Alhassan e Taddei, mentre da quella bianconera le defezioni sono Improta, Tabanelli, Dalmonte, Agliardi e Djuric (in dubbio).


Probabili Formazioni

Perugia (4-2-3-1):Rosati, Del Prete, Volta, Belmonte, Comotto, Rizzo, Della Rocca, Spinazzola, Lanzafame, Di Carmine, Ardemagni. All. Bisoli.

Cesena (4-3-3): Gomis, Perico, Caldara, Lucchini, Renzetti, Valzania, Cascione, Kone, Ciano, Rosseti, Ragusa. All. Drago

La partita non sarà semplice, il Perugia sarà confusionario e impreciso per tutta la prima frazione, mentre il Cesena si difenderà con ordine senza correre troppi rischi. All’inizio di ripresa la doccia gelata per i Grifoni: dopo un uno-due al limite dell’area sarà Cascione a far esplodere un bolide che si insaccherà nell’angolino basso alla destra di Rosati. Corre il minuto 47.

Quella che poteva sembrare una mazzata invece sarà uno scossone e il Perugia comincerà ad attaccare con insistenza presentandosi sempre con più puntualità dalle parti di Gomis. Le fatiche e la voglia di rivalsa verranno premiate al 76esimo quando Lanzafame al termine di una bella azione riuscirà a infilare i romagnoli. Proprio quando il risultato sembrava accontentare un po’ tutti, ecco che Di Carmine approfitta di una ingenuità della retroguardia cesenate e completerà la rimonta.

2-1 e il Grifo ritorna a sbranare.

Migliori in campo: Lanzafame / Di Carmine