Il Pronostico di Andreabbì – Giornata 38

Il Pronostico di Andreabbì – Giornata 38

L’Oracolo ci ha messo un bel po’ a riprendersi dopo il derby di 10 giorni fa, tant’è che sabato scorso si è rifiutato di conferire con me e di fornirmi rivelazioni per la partita del Curi con il Livorno. Un derby veramente deludente, dalle ottime premesse, visto il siparietto tra Ardemagni e … “chi?” dopo 90 secondi, ma che per i restanti 88 minuti e mezzo è stato soporifero quanto un contropiede impostato da Montolivo.

Ho dovuto attuare un’intensa e reiterata opera di convincimento, ma alla fine Lui ha deciso di interrompere la sua protesta e di rivelarSi a me, per confidarmi in anticipo cosa accadrà durante la partita che si terrà allo Stadio Domenico Francioni di Latina, tra la squadra locale e il Perugia.

Il Latina ha un gran bisogno di punti per salvarsi, viste le poche soddisfazioni degli ultimi mesi, dove la squadra ha raccolto una sola vittoria nelle ultime 9 gare, e il bottino pieno manca ormai da 6 partite. I punti raccolti in totale sono 42 e la squadra galleggia al quintultimo posto a parimerito con Pro Vercelli e Virtus Entella.
Mark Iuliano, Mister dei pontini, non avrà a disposizione gli squalificati Figliomeni e Ristovski e gli infortunati Olivera e Paolucci. In difesa dovrebbe recuperare Dellafiore dopo il problema accusato durante l’ultimo match. L’impressione è che comunque la formazione scesa in campo nel turno scorso contro la Pro Vercelli non dovrebbe subire grandi rivoluzioni.

Mister Camplone ha un solo pensiero: ricominciare a correre dopo l’insipida prova del derby e l’orrido primo tempo col Livorno. E’ vero che i Grifoni non perdono da 8 partite, ma i diretti avversari hanno accelerato notevolmente, ed ora solo 2 punti dividono i biancorossi dallo stesso Livorno occupante del 9° posto, che significa rimanere fuori dalla zona Play-Off.
Ancora out i lungodegenti Vinicius e Mendez, rimangono fuori dai convocati anche Lo Porto, Rizzo e Taddei, arruolati nonostante gli acciacchi Verre e Giacomazzi. Sarà preoccupazione dell’allenatore degli umbri scegliere qualcuno da far rifiatare in vista di sabato dove verrà giocata la terza partita in 8 giorni.

Probabili Formazioni:

Latina (4-3-3): Di Gennaro; Angelo, Brosco, Dellafiore, Alhassan; Crimi, Viviani, Ammari; Oduamadi, Doudou, Bidaoui.

Perugia (3-5-2): Koprivec; Goldaniga, Hegazy, Mantovani; Faraoni, Nicco, Fossati, Fazzi, Fabinho; Parigini, Falcinelli.

Le Previsioni dell’Oracolo:

Il Latina ci proverà fin da subito cercando di far valere il fattore campo, ma gli assalti verranno respinti al mittente con una certa autorità. Col passare dei minuti il Perugia prenderà le misure alla squadra pontina, che dal 20esimo in poi faticherà non poco a rendersi pericolosa, ma rendendo la partita decisamente noiosa. Nel secondo tempo, invece, il Perugia comincerà a dettare le sue regole, cominciando a creare serie occasioni. La supremazia territoriale acquisita dal Grifo si concretizzerà negli ultimi 20 minuti della partita, quando al 71esimo e all’83esimo, con il nuovo entrato Ardemagni, il Grifo stenderà il Latina con un uno-due devastante, e porterà in umbria 3 punti importantissimi in chiave Play-Off.