Il Pronostico di Andreabbì – Perugia VS Entella

Il Pronostico di Andreabbì – Perugia VS Entella

E va bene, ammettiamolo pure, l’inizio di stagione del Perugia è stato come quello dell’Oracolo, ma non abbattiamoci: anche durante la passata stagione c’è stato un periodo con una crisi di risultati, e i grifoni scivolarono addirittura a soli 2 punti di distanza dalla zona Play-Out. Fortunatamente sappiamo tutti come andò a finire e cioè con un agile raggiungimento dei Play-Off.

L’Oracolo si è espressamente raccomandato, in modo che facessi i migliori auguri da parte sua a un ex Grifone, seppur con una sola presenza nella passata stagione, per la sua nuova avventura oltremanica. Un ex campione del mondo che si è rimesso ancora una volta in gioco firmando col Chelsea di Mourinho per fare il secondo portiere. In bocca al lupo Marco Amelia!

Allo Stadio Curi, domenica 11 ottobre alle 15.00, sarà di scena l’Entella di Mister Aglietti. I liguri si apprestano ad affrontare la partita con con gli stessi 6 punti in classifica del Perugia, frutto di 2 vittorie e 4 sconfitte. I biancorossi possono vantare il primato di avere la difesa meno perforata della categoria, mentre dalla parte opposta del campo desta sgomento la grande difficoltà di trovare non solo la via del gol, ma addirittura la via dell’area di rigore.

E’ previsto il ritorno al 4-2-3-1, i sicuri assenti saranno Comotto, Spinazzola e Taddei, mentre paiono recuperati Fabinho, Rossi e Mancini. Nell’Entella l’assente sarà Iacoponi, che ne avrà per almeno un mese.


Probabili Formazioni:

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci, Sini, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Volpe, Staiti, Troiano; Costa Ferreira; Masucci, Caputo. All. Aglietti.

Perugia (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Alhassan; Della Rocca, Rizzo; Lanzafame, Zapata, Drolè; Ardemagni. All.Bisoli.

Il Pronostico:

Il Grifo proseguirà nella falsariga tenuta sin qui nel suo cammino in questo difficile campionato. Grande solidità difensiva, ma evidenti difficoltà nel creare. Questa volta fortunatamente si riusciranno a capitalizzare quelle poche occasioni create, complice anche la retroguardia ligure che proprio imperforabile non è.

2-0 il risultato finale grazie alle marcature di Zapata e Ardemagni.

Migliori in campo: Zapata / Drolè