Il Pronostico di Andreabbì – Perugia VS Lanciano

Il Pronostico di Andreabbì – Perugia VS Lanciano

Dopo un turno di meritato riposo, in cui tanto per cambiare è arrivato un altro pareggio in casa della Salernitana, riecco per voi le anticipazioni dell’Oracolo sulla sfida del Curi tra Perugia e Lanciano.

Gli ospiti hanno accumulato 10 punti e stazionano in terzetto con Ternana e Ascoli alla penultima posizione non vincono dalla 8° giornata contro il fanalino di coda Como e provengono da 2 sconfitte e 1 pareggio, mentre i grifoni sono 2 lunghezze più avanti e qualche posizione più in su in questa classifica di Serie B davvero corta, in cui mettere in fila qualche bel risultato potrebbe riportare i biancorossi a competere per obiettivi sicuramente più ambiziosi. Siamo imbattuti da 3 giornate ma questo abbonamento alla casella X sta un po’ stancando i tifosi, soprattutto perché capita di mangiarsi dei gol clamorosi buttando alle ortiche partite che ai punti sarebbero strameritate. E’ ora di ingranare insomma e di cominciare a fare i salti da 3 punti….

La partita si svolgerà all’insolito orario delle 17.30 di Domenica 8 novembre e sarà il primo dei 2 posticipi della 12esima giornata di Serie B. Non sarà sicuramente della partita Parigini, a causa della botta al costato rimediata a Salerno. Per lui si parla di almeno 3 settimane di stop. Sembrano rientrati in gruppo Ardemagni, che era solo stanca a causa delle 3 partite in 7 giorni, Salifu e Rizzo anche se ancora non in condizione, e Alhassan che dovrebbe riprendersi il posto sulla sua fascia di competenza.

Probabili Formazioni:

PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Alhassan; Della Rocca, Zebli; Fabinho, Lanzafame, Zapata; Ardemagni.

LANCIANO (4-3-3): Aridità; Amenta, Aquilanti, Mammarella, Pucino; Di Cecco, Paghera, Zé Eduardo; Di Francesco, Ferrari, Piccolo

Il Pronostico:

L’Oracolo si è decisamente sbilanciato dicendo “Questa sarà la partita della svolta”. Infatti il Perugia porterà a casa il ottino pieno con un secco 3-0 frutto della doppietta di Ardemagni e il sigillo finale di Del Prete. Una gara a senso unico che finalmente mostrerà ai tifosi il senso del gioco di Bisoli e che farà ben sperare per il proseguo della stagione, a differenza delle ultime belle prestazioni contro Cagliari e Salernitana, dove il gioco espresso non aveva portato ai punti meritati

Migliori in campo: Gli autori dei gol Ardemagni e Del Prete