Il pronostico di Andreabbì: Perugia vs Pro Vercelli

Il pronostico di Andreabbì: Perugia vs Pro Vercelli

Dopo una settimana di vacanza, causata dai problemi di connessione tra l’Oracolo e l’Editore (internet, non quella spirituale che è indissolubile!), rieccoci a “pronosticare” la sfida del Curi tra Perugia e la pluriscudettata Pro Vercelli, valevole per la 31° giornata del torneo cadetto.

Voglio comunque sciogliere ogni dubbio in merito alla domanda che tutti, soprattutto alcuni amici grandi sostenitori e seguaci dell’Oracolo, da almeno una settimana si fanno:
“COSA AVEVA PREVISTO L’ORACOLO PER LA GARA COL LANCIANO?”
Ebbene il risultato pronosticato da Lui è stato un 3-0 secco, molto distante da quello 0-0 finale. Se poi però vogliamo considerare i 3 gol annullati al Perugia, e l’elevato tasso alcolemico dell’arbitro che li ha annullati, possiamo dedurre che tanto lontano poi non c’era andato… Ma passiamo ora a fare il punto su come le due squadre si apprestano a giocarsi la sfida, che è meglio.

La Pro Vercelli arriva in Umbria in pieno momento NO, infatti i 3 punti mancano da ben 10 gare dove i piemontesi hanno messo in cascina la miseria di 4 punti. Scazzola, tecnico della storica formazione piemontese, auspica il ritorno alla vittoria il prima possibile (magari dal turno prossimo… ), e deve valutare se impiegare o meno il giocatore Ronaldo, infatti il brasiliano in prestito dall’Empoli, secondo alcune fonti sarebbe pronto al rientro, ma il Mister rimane cauto e dubbioso. La classifica della Pro Vercelli dice 35 punti in totale, 1 solo sopra la zona play-out, e quindi in piena bagarre salvezza.

Il Perugia dal canto suo, è in un buon momento di forma, ma è stato poco fortunato nei due ultimi turni, dove il solo punto racimolato per le sconfitte di Frosinone e il pareggio con il Lanciano, non rispecchia quello che i Grifoni hanno mostrato sul campo. Peccato perché i soli 3 punti che separano i biancorossi dalla zona “nobile” potevano essere di meno, come, soprattutto, potevano essere di più quei 6 che la separano dalla zona “povera”.

Mister Camplone dovrà trasformare la delusione per non aver vinto la “Panchina d’Oro di Lega Pro 2013-2014” (andata a Stellone arrivato secondo alle spalle del Grifo… mha…) in energia positiva da trasmettere ai ragazzi che, purtroppo, hanno ricominciato ad essere bersagliati dagli infortuni. Rizzo e Giacomazzi, infatti non saranno della partita, si teme almeno un mese di stop per il primo, mentre sarà solo un recupero più lento del previsto, causa noie muscolari avvertite col Frosinone, per il secondo. Anche Crescenzi non sarà convocato, è squalificato, mentre si rivedrà di nuovo nel gruppo Fazzi, dopo aver saltato gli ultimi due match.

Probabili formazioni:

Perugia (3-5-2): Koprivec; Goldaniga, Hegazy, Comotto; Faraoni, Verre, Fossati, Nicco, Fazzi; Ardemagni, Fabinho;
Pro Vercelli (4-3-2-1): Viotti; Germano, Milesi, Coly, Scaglia; Castiglia, Musacci, Scavone; Luppi, Fabiano; Marchi;

Le premonizioni dell’Oracolo:

Partita dalle poche emozioni e caratterizzata dal Perugia che amministra agevolmente e senza rischi la partita:
32° – gol di Hegazy su colpo di testa da un corner. 1 – 0 per il Grifo.
59° – gol di Ardemagni, su pregevole assist di Fabinho. 2 – 0 Grifo e Tutti a casa!

Migliori in campo: Fabinho / Verre