Inaugurata la struttura della Pro Loco di Spina

Inaugurata la struttura della Pro Loco di Spina

E’ stata inaugurata sabato pomeriggio la struttura che è stata installata a Spina di Marsciano, presso i giardinetti pubblici; il prefabbricato è stato donato dal Comune di Foligno a quello di Marsciano, ed è una struttura usata per il terremoto del ’97; il Comune di Marsciano ha consegnato la struttura alla Pro Loco di Spina e la casetta è stata montata ed installata dai membri della Pro Loco ed ora è pronta per l’uso.
La Pro Loco di Spina, dopo il sisma del 15 Dicembre 2009, si è trovata con la sede inagibile e questa struttura ha la volontà di ricreare un punto di ritrovo per gli abitanti di Spina: sarà utilizzata infatti sia per la sede della Pro Loco sia come cucina e punto distribuzione per le varie attività che verranno organizzate presso i giardinetti pubblici fuori le mura del borgo.
Con l’inaugurazione della struttura partirà anche il progetto “Viviamo i giardinetti” : una serie di eventi, culturali e musicali, che avrà come obiettivo principale quello di far riviere il borgo di Spina, che, a 40 mesi dal sisma, è ancora deserto ed abbandonato.
Alla cerimonia ha partecipato il Sindaco di Marsciano, la Banda di Spina con il gruppo delle Majorette che si è formato di recente oltre a rappresentanti di altre associazioni locali; un altro piccolo passo verso il ritorno alla normalità nelle zone colpite dal sisma più di 40 mesi.
Tutti gli intervenuti all’inaugurazione hanno messo in evidenza l’importanza di questa struttura, che ha come obiettivo quello di far tornare alla normalità il borgo di Spina, ma dall’altra nessuno ha nascosto il fatto che, purtroppo, c’è ancora molto da fare per le popolazioni delle zone terremotate; proprio in queste settimane è in fase di elaborazione il PIR, il progetto per il recupero del borgo di Spina; se tutto procede regolarmente, i primi cantieri della ricostruzione pesante potrebbero essere attivati fra la fine del 2013 e l’inizio del prossimo anno.