La Prot Civ di Todi prende le distanze da Miss Todi

La Prot Civ di Todi prende le distanze da Miss Todi

Vi avevamo raccontato pochi giorni fa la diversità di approccio al 25 novembre fra Todi e Marciano; una concorso di Miss, un incontro con Costanza Miriano per celebrare la “cosa più bella del mondo”, ovvero la donna, nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Avevamo scritto in quell’articolo che ad organizzare il concorso Miss Todi, con il patrocinio del Comune di Todi ed il teatro messo a disposizione gratuitamente, era stata l’Associazione la Rosa dell’Umbria, ovvero la Protezione Civile di Todi; notizia basta su una locandina che si trova online con in bella vista il logo dell’associazione, dal fatto che il profilo Facebook dell’associazione promuovesse questo evento con un post datato 11 ottobre e dall’albo pretorio del Comune di Todi, dove c’è una deliberazione di Giunta Comunale del 20/10/2017 che diceva che “La Rosa dell’Umbria Onlus intende organizzare, presso il Teatro Comunale, il 25 novembre p.v., alle ore 21.00, l’evento “Una Miss per Todi”;  l’associazione suddetta, con nota pervenuta al prot. n. 32389 del 13.10.2017, ha chiesto il patrocinio del Comune di Todi e l’uso gratuito del Teatro Comunale; Ritenuto, di concedere, visto che l’Amministrazione Comunale è sempre attenta a promuovere le iniziative organizzate da soggetti del territorio, il patrocinio del Comune di Todi”.

Ma evidentemente poi l’Associazione in oggetto, per qualche motivo, ha cambiato idea e non ha più voluto abbinare il proprio logo a quello dell’evento in oggetto, anche se, come detto sopra, già l’evento era stato promosso con il logo della Protezione Civile in bella vista; alla fine ad organizzare l’evento è stata la Todi Fine Art Academy ASD; ad informarci di questo è stata una richiesta di rettifica fatta spedire dall’Assocazione “La Rosa dell’Umbria Onlus” da un avvocato (ognuno sceglie da solo qual è il mezzo migliore per comunicare, sarebbe bastata una telefonata o una e-mail, addirittura anche un messaggio su Facebook al nostro profilo, come fanno le tantissime associazioni che ci vogliono segnalare notizie, ma tant’è…) che ci comunica appunto che “L’evento Una Miss per Todi non è stato organizzato dall’associazione di cui sopra ma da una diversa associazione denominata “Todi Fine Art Academy ASD”. Inizialmente l’associazione “La Rosa Dell’Umbria Onlus” era stata coinvolta nell’organizzazione – ci dice l’avvocato – collaborazione che è poi venuta meno per ragioni interne all’associazione stessa”.

Se qualcuno dell’Associazione si è sentito offeso chiedo scusa ma non abbiamo fatto altro che riportare notizie verificate e prese da una fonte ufficiale come quella dell’Albo Pretorio comunale; e comunque se la Protezione Civile di Todi ci tiene così tanto ad evidenziare che lei non è l’organizzatrice dell’evento le suggeriamo innanzitutto di eliminare dai propri social network i post che invece dicono il contrario; chiunque vada in quelle pagine potrà verificare questo, ma per completezza abbiniamo gli screenshot delle pagine in oggetto.
Ci fa un pò sorridere questa cosa, si chiede ad una testata di rettificare una notizia che invece viene confermata dai social newtork dell’assocazione stessa; come se non bastasse riportiamo anche alcuni articoli usciti online è che parlano della vicenda.

UMBRIA24: Miss Todi, scoppia la polemica: non nel giorno contro la violenza sulle donne.
http://www.umbria24.it/attualita/miss-todi-scoppia-la-polemica-non-nel-giorno-la-violenza-sulle-donne

 

TUTTOGGI.INFO: Arriva il concorso Miss Todi ma è polemica
http://tuttoggi.info/arriva-concorso-miss-todi-polemica/420902/

 

ILTAMTAM.IT: Todi, non è una questione di Miss
http://www.iltamtam.it/2017/10/13/todi-non-e-una-questione-di-miss/

 

ILTAMTAM.IT: Lo strano caso di una Miss a Todi

http://www.iltamtam.it/2017/10/12/lo-strano-caso-di-una-miss-a-todi/

 

 

COMMENTS

DISQUS: 0