L’Altra Europa sceglie i candidati per le prossime regionali

L’Altra Europa sceglie i candidati per le prossime regionali

Più ci si avvicina alla presunta data delle Elezioni Regionali e più quel giorno slitta in avanti: ora pare che il Governo abbia intenzione di far svolgere l’election day la prima settimana di Giugno, per scongiurare un calo consistente dei votanti, visto che la settimana precedente ci sarebbe il rischio che in molti elettori desertino le urne preferendo trascorrere il ponte del 2 giugno fuori.

L’altra Europa Umbria prosegue gli incontri nel territorio e questa volta lo fa per individuare i candidati della Media Valle del Tevere; ancora non è stato individuato il candidato alla presidenza della Regione ma le liste vanno piano piano strutturandosi; l’assemblea è prevista per lunedì 23 Marzo alle ore 21 alla Sala Vallerani del Museo del Laterizio di Marsciano; verranno scelti due candidati per la Media Valle del Tevere, un uomo ed una donna.

Nell’assemblea si deciderà con una votazione chi saranno i candidati; lo si apprende da una nota stampa inviataci dalla portavoce dell’Altra Europa Umbria – Marsciano, Tania Natalizi: “La riunione regionale, che si è tenuta a Perugia il 14 Marzo nella sala Pagani del Centro Congressi di Montemorcino, dopo un lungo e costruttivo dibattito nel quale rappresentanti di movimenti politici, comitati, singoli cittadini, hanno affrontato temi legati alla stesura del programma in modo condiviso e aderente alle reali esigenze della popolazione, ha definito i criteri con i quali individuare i candidati territoriali e il candidato Presidente. È proprio in quella sede che si è ratificata la decisione di presentarsi autonomamente alle elezioni regionali del 31 Maggio 2015 con una coalizione che si pone l’obiettivo di rappresentare chi, tra mille difficoltà, vive del proprio lavoro”.

“Marsciano non è nuova a questi processi partecipativi dal basso – prosegue la nota stampa – e la scorsa campagna elettorale per le Elezioni Comunali è stata un vero e proprio laboratorio politico. L’assemblea di Lunedì 23 Marzo sarà un’ulteriore occasione per quanti condividono la consapevolezza che spetta a noi a scrivere la storia del nostro territorio, creando insieme la grande e unica alternativa che può contrastare questa elite politica, maggioranza e finte opposizioni, che da ormai troppi anni ha come unico obiettivo la propria autoconservazione”.