L’Ammeto si gioca la salvezza, il Real un sogno

L’Ammeto si gioca la salvezza, il Real un sogno

Sono due le marscianesi rimaste in gioco nella stagione calcistica che si avvia alla conclusione. Sono l’Ammeto e il Real Sant’Orsola, impegnate rispettivamente nella finale playout di Prima Categoria e quella playoff di Seconda. Mentre per il Real sarà in ogni caso l’ultimo impegno di questa stagione, l’Ammeto spera di dover ancora sgobbare, perché vorrebbe dire avere ancora speranze di salvezza.

La finale che i gialloblu dovranno giocare in casa contro lo Spello li vede per forza di cose favoriti, visto che negli scontri diretti in campionato hanno raccolto una vittoria in trasferta ed un pareggio a reti bianche in casa, ma la semifinale persa la scorsa settimana dovrebbe tenere alta la concentrazione. In caso di sconfitta la retrocessione sarebbe automatica, mentre in caso di pareggio o vittoria ci sarebbe ancora uno scoglio da superare: la finalissima con la vincente della finale del girone D – Strettura ’87 o Campomaggio Collescipoli – determinerà chi sarà a salvarsi dopo questo lungo cammino.

Per il Real discorso molto più “semplice”. Vincere o pareggiare, infatti, vorrebbe dire promozione in Prima Categoria e festa insieme al Via Larga (già promosso direttamente). In caso di sconfitta, invece, sogno promozione finito e inizio di vacanze estive molto amare. Col Montepetriolo non sarà una passeggiata, nonostante la stagione abbia detto che i ragazzi di Schiavo sono, anche qui, i favoriti: zero gol presi nei due precedenti, una vittoria in casa ed un pareggio in trasferta.

FOTO: pagina Fb Asd Ammeto

COMMENTS

DISQUS: 0