Lavori pubblici 2013, il bilancio dell’Assessore Chiatteli

Lavori pubblici 2013, il bilancio dell’Assessore Chiatteli

“Nonostante il perdurare della crisi e la quasi totale immobilità cui sono costretti i Comuni nella programmazione e realizzazione di investimenti pubblici – afferma l’Assessore Sauro Chiattelli – il Comune di Marsciano può continuare a vantare, anche nel difficile anno appena trascorso, un livello virtuoso di investimenti e interventi pubblici realizzati, sulla scia di un trend che perdura da oltre 10 anni. Un risultato reso possibile da una buona azione politica di programmazione e dal grande lavoro realizzato dagli uffici, elementi che, unitamente alla solidità del nostro bilancio, hanno permesso di poter intercettare anche importanti occasioni di cofinanziamento delle opere pubbliche”.

E’ quello che riporta il comunicato stampa dell’amministrazione comunale relativo al bilancio delle attività svolte nel 2013 dell’Assessore Sauro Chiattelli; i principali lavori effettuati riguardano i plessi scolastici del territorio con l’ampliamento della scuola materna “G. Rodari” del capoluogo, l’ampliamento e la manutenzione straordinaria della Scuola elementare di Papiano e il primo stralcio dei lavori di adeguamento sismico del polo scolastico presso il quartiere di Schiavo a Marsciano; 550mila euro di investimenti che sommati a quelli degli altri 4 anni portano a 3 milioni di euro la cifra investita in 5 anni in questo settore.

Altra importante voce di spesa “l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione, con un investimento di 600mila euro, quello relativo alla riqualificazione del borgo storico della frazione di Mercatello, partito a fine 2013 per un importo complessivo dei lavori pari a 350mila euro e, naturalmente, quello relativo al Puc2”.

“Per quanto riguarda l’immediato futuro – spiega Sauro Chiattelli – il dato più significativo è rappresentato da una serie di interventi che si renderanno possibili, nei prossimi mesi, grazie all’accensione, da parte del Comune, di un mutuo di 600mila euro, resa possibile da un cambiamento della normativa che ha permesso un aumento della percentuale di indebitamento consentito all’Ente. Va sottolineato che, pur tenendo conto di questo importante mutuo, la percentuale di indebitamento pro-capite del Comune di Marsciano ha continuato anche nel 2013 il suo trend discendente”.

Queste importanti risorse saranno utilizzate per la realizzazione di tratti di marciapiedi nella località di Papiano Stazione e nelle frazioni di Villanova e Olmeto (circa 190mila euro), per la manutenzione straordinaria di alcuni tratti di strade comunali (circa 225mila euro) e per coprire una parte delle risorse necessarie alla realizzazione di una rotatoria sulla variante di Via Larga, nel capoluogo, e il completamento di marciapiedi nella viabilità limitrofa. All’investimento sulla manutenzione stradale si possono inoltre aggiungere ulteriori fondi derivanti dal riconoscimento di nuovi contributi per la manutenzione delle strade nelle aree colpite dell’evento alluvionale del novembre 2012.