Le mani sulla città proiettato questa sera al Concordia di Marsciano

Le mani sulla città proiettato questa sera al Concordia di Marsciano

Proseguono gli appuntamenti al Concordia di Marsciano con il Cinema Ritrovato, con le proiezioni di capolavori senza tempo e di ogni tempo, restaurati con tecnologia digitale dalla Cineteca di Bologna e proiettati in alcuni cinema italiani, fra i quali anche il Concordia di Marsciano.

Oggi l’appuntamento è con “Le mani sulla città”, pellicola del 1963 di Francesco Rosi che è una spietata denuncia della corruzione e della speculazione edilizia dell’Italia degli anni sessanta; con questa opera Francesco Rosi vinse anche il Leone d’Oro al Festival di Venezia del 1963.

“Basta aver assistito una sola volta alla proiezione di un grande film restaurato in un festival o rassegna internazionale (Il Cinema Ritrovato o le serate bolognesi di Piazza Maggiore, ma non solo) per rendersi conto di quanto l’esperienza risulti coinvolgente per un ampio pubblico. Le visioni televisive (peraltro sempre più rare!) o su dvd (peraltro di qualità spesso modesta) vengono spazzate via dalla presenza viva delle immagini su un vero schermo. Ci si rende conto che non avevamo mai visto davvero la corsa disperata di Anna Magnani dietro la camionetta in Roma citta aperta, o il braccio di Grace Kelly che annaspa verso di noi nel formidabile 3D ritrovato della nuova versione del Delitto perfetto, o il fruscio infinito del valzer del Gattopardo. Ci si rende conto che non avevamo davvero “mai visto niente, a Hiroshima… ”.

L’appuntamento a Marsciano è per oggi, lunedì 9 febbraio, alle 18.30 ed alle 21.30.